BRINDISI Calcio, BRINDISI 5-1 ARZANESE (16A GIORNATA)BRINDISI 5-1 ARZANESE (16A GIORNATA)

POCHERISSIMO DEL BRINDISI CONTRO L’ARZANESE: FINISCE 5-1

BRINDISI- Termina con un risultato molto rotondo il match tra Brindisi e Arzanese. Ultima partita dell’anno al Fanuzzi, condita da tanto entusiasmo e da una buona cornice di pubblico. La compagine di Mister Castellucci ottiene così la quarta vittoria consecutiva e conserva l’imbattibilità tra le mura amiche. Gli adriatici scendono in campo con: Pizzolato, Pellegrino, Ivone, Danucci, Ferrara, Ciano, Varsi, Pollidori, Molinari, Ancora e La Fortezza.

L’Arzanese del tecnico Potenza risponde con: Prisco, Savarese, Giacinti, Rinaldi, Scognamiglio, Baratto, Barone, Tarascio, Roghi, Vitale ed Esposito. Arbitra Mastrogiuseppe di Sulmona coadiuvato da Di Tondo e Pellegrini di Barletta. Al 6′ il Brindisi è già in vantaggio: discesa centrale di Molinari, il quale si defila e trova l’ennesimo centro stagionale. Al 7′ nuovamente Molinari, questa volta su calcio piazzato, spara alto. Al 9′ il Brindisi blocca una ripartenza e sventa il pericolo. Al 10′ raddoppio degli adriatici: cross di Ancora, mischia al centro, ne approfitta Molinari ed è 2-0. Al 16′- sugli sviluppi di un calcio di punizione- Ancora scarica addosso a Prisco. Al 17′ un tiro-cross di Ancora si spegne al lato. Al 19′ chiusura di Ciano su un attacco di Vitale. Al 32′ i locali triplicano: Varsi conclude dalla distanza, leggera deviazione del portiere e cuoio in fondo al sacco. Al 34′ Prisco alza sulla trasversale un pallonetto lungo di Pollidori. Il centrocampista biancazzurro si ripropone quattro minuti più tardi: pericoloso il suo tap-in che termina al lato. Al 43′ l’Arzanese accorcia le distanze: Barone irrompe in area, trafiggendo Pizzolato con un pregevole colpo di testa. Al 47′ l’estremo biancazzurro si esibisce, respingendo una cannonata sul secondo palo. Nella ripresa la musica non cambia. Al 7′ inzuccata centrale di Pollidori, il quale manda fuori di poco. All’11’ Pizzolato controlla agevolmente sotto porta. Al 17′ scoppia un battibecco tra Pollidori e Scognamiglio. La tensione cresce, ma la gioia dei tifosi brindisini non si spegne. Al 20′ Molinari lascia partire un bolide all’altezza del lato corto. Al 22′ tacco di Pollidori, ma la sfera termina al lato. Al 34′ Varsi ci prova da terra; conclusione senza fortuna. Al 37′ Pizzolato si accartoccia e neutralizza un lancio lungo. Al 42′ arriva il ko definitivo per l’Arzanese: scatto in profondità di Ancora, il quale va al tiro e batte Prisco. Al 47′ Ascione cerca l’ultimo squillo, ma viene chiuso da due avversari. Un Brindisi travolgente sotterra anche la penultima della classe, raggiungendo il quinto posto in classifica. Molto atteso il prossimo scontro fuori casa al “Vito Simone Veneziani” di Monopoli. L’Arzanese affronterà tra le mura amiche la Virtus Scafatese.
Samuele Avantaggiato