A BRINDISI TORNA LA MAGIA DEL PREPEPE VIVENTE

Si rinnova a partire da giovedì 25 dicembre, giorno di Natale, nel cuore del quartiere Bozzano di Brindisi, la magia del Presepe Vivente.


“E si misero in viaggio… Popoli, viandanti, migranti”, il titolo dato per questa VII edizione dalla Comunità parrocchiale di San Giustino de Jacobis, che dà seguito al proprio cammino orientato verso l’integrazione e la fratellanza tra i popoli che ogni anno oltre che nel Presepe Vivente trova espressione nella Festa dei Popoli organizzata nel periodo estivo.
Sino al 6 gennaio sarà possibile per tutti tuffarsi nel tempo dell’antica Roma per respirare il clima e la vita al tempo della nascita di Gesù.
Una ricostruzione che ripercorre la vita della prima comunità cristiana con le contaminazioni culturali provenienti dalla civiltà egizia e dagli altri popoli che hanno incrociato il cammino dei Cristiani.
Quadri viventi di intensa suggestione sviluppati su una superficie di 1.400 mq che prendono vita grazie al lavoro di tanti volontari che si impegnano quotidianamente per la buona riuscita dell’evento.
Un momento di incontro da non perdere. L’ingresso al Presepe, che è inserito nel cartellone di eventi Brindisi a Natale 2014, è aperto a tutti.
Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 0831 574341 o inviare una mail a segreteria@parrocchiasangiustinobrindisi.it.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.