L’Università di Bari compie 90 anni e vuole festeggiare con la Conferenza di Ateneo dal titolo “l’orgoglio del passato e le sfide del futuro”

L’Università di Bari compie 90 anni e vuole festeggiare questo importante traguardo organizzando,  a 10 anni dall’ultima conferenza di ateneo un’occasione di riflessione, scambio e dialogo interno all’Università e di confronto aperto al tessuto sociale regionale, alle Istituzioni, al mondo del lavoro e delle parti sociali.

La Conferenza di Ateneo dal titolo “l’orgoglio del passato e le sfide del futuro”, che si terrà dal 19 al 21 gennaio 2015, intende promuovere una discussione che identifichi i  problemi e individui  le strategie per il futuro, renda più solida la nostra Università all’interno del sistema universitario nazionale e del contesto territoriale.

Lunedì 19 gennaio 2015, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 nel Salone degli Affreschi del Palazzo Ateneo si terrà la sessione plenaria di apertura della Conferenza sul tema “Università: risorsa, opportunità, bene comune”.

Interverranno i rettori delle università pugliesi; il sottosegretario all’Università, Angela D’Onghia; il Prefetto della Provincia di Bari, Antonio Nunziante; il Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola; il Sindaco di Bari, Antonio Decaro; i parlamentari: Francesco Boccia, Luigi D’Ambrosio Lettieri, Nicola Latorre, Gaetano Piepoli, Giuseppe Pisicchio e Francesco Paolo Sisto; il Presidente della Conferenza dei rettori, Stefano Paleari; il Direttore generale dell’ANVUR, Roberto Torrini.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.