Francavilla F.Il ristorante del popolo – Laboratorio per bambini 7-10 anni

Ogni giovedì la Libreria Francavillese si trasforma nell’Isola Ritrovata,
uno spazio dedicato alle letture per i più piccoli e all’editoria per
ragazzi.


~
ristopic-Giovedì 12 febbraio (ore 16.30) sarà il turno de “Il ristorante del
popolo”, un laboratorio per bambini dai 7 ai 10 anni, incentrato sul tema
degli sprechi alimentari. Si partirà dal libro illustrato “Se io fossi il
sindaco” (Sironi Editore) di Kim Cecil e Rashin Kheyrieh, per approdare
all’invenzione di nuove ricette coi prodotti tipici nostrani.
~
“Il ristorante del popolo” che dà il titolo al laboratorio è ispirato
proprio alla storia del libro: la piccola Juanita, andando al supermercato
con la mamma, scopre che in città non tutti hanno la fortuna di vivere
come lei e la sua famiglia. Juanita è sdegnata e non vuole che le cose
restino come sono:
“Se io fossi il sindaco… nessuno in città andrebbe a letto a stomaco vuoto!”
~
Il laboratorio sarà tenuto come di consueto da Sara Birtolo e Margherita
Cinefra, questa volta insieme ad alcuni ospiti toscani: Silvia Agozzino e
Nicola Giorgio di Muttnik, che ha progettato l’attività, e Giulia Lombardo
di SenzaSpreco, un progetto che propone un approccio integrato alla
questione dello spreco alimentare e promuove modelli di produzione,
vendita e consumo più rispettosi dell’ambiente, del lavoro, dei prodotti e
anche dei consumatori.
~
L’ingresso è libero, è gradita la prenotazione. Per info: 0831 853193 –
info@libreriafrancavillese.com


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.