Iniziativa Pubblica di Presentazione del Forum Agricoltura Sociale Puglia PERCORSO PARTECIPATIVO TERRITORIALE

12/03/2015 Ore 17.00/20.00 Casa della Sussidiarietà/CAG Quartiere Perrino Via Adige angolo Via Corte Ticino BRINDISI

Nel ribadire la volontà del Forum Nazionale Agricoltura Sociale di favorire i territori nella condivisione delle esperienze, delle idee di prospettiva e sviluppo, ma anche delle problematiche e delle criticità sulle nostre tematiche, oltre che seguire gli iter legislativi nazionali e regionali in materia di Agricoltura Sociale.

Dopo gli incontri costituenti del 16 , 17 e 29 Gennaio 2015, caratterizzati da notevole interesse e vivacità delle realtà locali impegnate in Agricoltura Sociale, ricche di esperienze innovative e persone che hanno scelto il ritorno alla terra come prospettiva di vita e di sviluppo. Aziende Agricole, Cooperative Sociali e mondo del Terzo Settore, hanno scelto di cooperare dotandosi di uno strumento comune di incontro, confronto ed elaborazione condivisa. Sulla base di queste considerazioni, dello Statuto e della Carta dei Principi del Forum Nazionale sull’Agricoltura Sociale, è nato il FORUM AGRICOLTURA SOCIALE PUGLIA, che continua il suo percorso di presentazione territoriale partecipata il 12/03/2015 a BRINDISI. Con il seguente programma:
ore 17.00 Registrazione partecipanti
ore 17.15 Saluti Istituzionali
ore 17.30 Presentazione del Forum a cura di ANTONIO CARBONE Portavoce Nazionale
ore 18.00 Presentazione dei 4 Gruppi di Lavoro del Forum a cura di Fabrizio Guglielmi Portavoce FASP
ore 18.30 Dibattito -Principi, Obiettivi, Strumenti per una Comunità Pugliese dell’Agricoltura Sociale- modera Cecilia Posca Portavoce FASP

ore 19.30 Conclusioni – I Portavoci FASP

E’apparso urgente costruire una forma organizzativa, assolutamente leggera, in grado di promuovere e sostenere questo crescente movimento, con l’intento di creare un luogo aperto di discussione di promozione di iniziative e proposte, e dare continuità al protagonismo degli operatori italiani nelle future scelte dell’agricoltura sociale in Europa e nel nostro Paese. Per questo il primo obiettivo del Forum Regionale è quello di raccogliere tutte le esperienze della Puglia, attraverso una prima fase di mappatura che faccia emergere il lavoro di imprese agricole, cooperative sociali, associazioni che operano nel settore e che coniugano l’utilizzo delle risorse agricole e il processo produttivo multifunzionale con lo svolgimento di attività sociali finalizzate a generare benefici inclusivi, a favorire percorsi terapeutici, riabilitativi e di cura, a sostenere l’inserimento sociale e lavorativo delle fasce di popolazione svantaggiate e a rischio di marginalizzazione. Alla prima iniziativa pubblica di presentazione ne seguiranno altre in tutte le province tese a rafforzare la comunità Pugliese dell’Agricoltura Sociale, momenti in cui anche le istituzioni possano conoscere e far conoscere quanto si fa e si vorrebbe fare in questo settore. Condividi la tua esperienza di agricoltura sociale per costruire la comunità delle buone pratiche, partecipa agli incontri ed ai gruppi di lavoro del FASP. Mail: puglia@forumagricolturasociale.it


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.