INIZIATIVE A BRINDISI PER LA GIORNATA MONDIALE DEL RENE 2015

L’Azienda Sanitaria aderisce alla Giornata Mondiale del Rene 2015, promossa dall’European Renal Association con il supporto della SIN, Società italiana di Nefrologia e della FIR, Fondazione Italiana del Rene, con l’obiettivo di favorire la prevenzione delle malattie renali e sensibilizzare l’opinione pubblica su alcune patologie renali, in continuo aumento e che possono condurre, se non prevenute, alla dialisi e al trapianto.


Il 16 marzo prossimo, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, l’equipe dell’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale “A. Perrino“ di Brindisi sarà presente presso il Centro Commerciale “Le Colonne” per effettuare uno screening gratuito delle patologie renali. Personale medico e infermieristico qualificato sarà a disposizione dei cittadini per la misurazione della pressione arteriosa e l’esame urine estemporaneo.
Un’occasione di incontro con i cittadini per conoscere le malattie renali, troppo spesso sottovalutate, che in Italia colpiscono circa 6 milioni di persone e sono in continuo aumento, comportando disagi e sofferenze ad un numero crescente di persone.
Si calcola che nella popolazione generale, circa il 10% delle persone abbia un danno renale, molto spesso non conosciuto. Le malattie renali in molti casi non danno sintomi se non in fase molto avanzata.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.