Incontri e formazione dal respiro internazionale a Latiano a cura dal Centro di Formazione FOR MY AZIONE della Cooperativa Sociale Artemide

Da martedì 17 a lunedì 30 marzo Latiano diventerà il fulcro di un progetto internazionale con una serie di iniziative e formazioni aperte al territorio, con visitatori provenienti da Portogallo, Spagna, Germania e Romania, appartenenti a diversi progetti europei.

L’iniziativa, promossa dal Centro di Formazione FOR MY AZIONE della Cooperativa Sociale Artemide, vede la collaborazione attiva del Comune di Latiano che ha consentito l’apertura dell’offerta formativa del progetto all’intera cittadinanza.

Tante le attività in cantiere tra cui i corsi di Spagnolo con docente madrelingua proveniente da Madrid, di livello A1; Management Innovativo nel Settore Sociale e Italiano per stranieri di livello A1.

Non solo formazione, ma anche momenti di incontro e di confronto tra culture, con due momenti imperdibili in cui si alterneranno intrattenimento e cultura. Il primo appuntamento è fissato per venerdì 20 marzo alle ore 21:00 presso la Saletta Imperiali in Via Spinelli a Latiano con una serata danzante dal titolo SERATA DA (S)BALLO – Musiche e danze popolari europee.

Il secondo appuntamento è in programma per lunedì 23 marzo alle ore 21:00, presso il Centro di Formazione Sociale FOR MY AZIONE in Piazza Bartolo Longo 17 a Latiano, con uno scambio interculturale fra le nazioni coinvolte.

Verrà rilasciato materiale pubblicitario e si terranno piccoli incontri/dibattiti fra i partecipanti.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al numero 393 5699410, o inviare una mail a formazione@gruppoartemide.it.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.