Mesagne, ‘Parole Oblique’ accoglie il Dott. Piero Lacorte

Prosegue la rassegna letteraria ‘Parole Oblique’ organizzata dall’Associazione ‘RiCreAzione’ con il patrocinio del Comune di Mesagne – Assessorato alla Cultura. L’appuntamento è fissato per giovedì 19 marzo 2015, con un dibattito che avrà come oggetto il libro, di recente pubblicazione, ‘Sperare nel Mezzogiorno’ scritto da Pietro Lacorte, medico chirurgo da sempre al centro di esperienze di cittadinanza attiva e impegnato in iniziative di ispirazione cristiana.

Lacorte-1Il Dott. Lacorte, che ha esercitato negli ospedali di Brindisi e Ostuni, presenta in forma autobiografica una ricostruzione delle vicende politiche ed ecclesiali italiane, con particolare riguardo nei confronti del nostro territorio e dei valori che risultano necessari per costruire un Sud migliore.
La discussione sarà arricchita dagli interventi del Consigliere Nazionale del Meic Avv. Salvatore Lezzi, della Presidenza Diocesana del MEIC e del Dott. Paolo Altare, presidente diocesano del MEIC.
Il dibattito sarà moderato dal Prof. Giorgio Campanini, sociologo e autore della prefazione del libro, che contiene anche una presentazione del Prof. Mario Signore; Mimma Leone coordinerà il dibattito.
L’evento, organizzato in collaborazione con il MEIC e con l’associazione Borgo Nuovo, si terrà alle ore 18:30 presso il Frantoio Ipogeo in via E. Santacesaria, Mesagne (Br), dove, tra l’altro, a tutti i partecipanti, sarà offerto un gustoso aperitivo preparato dal ristorante ‘San Lorenzo’.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.