BRINDISI.Rassegna internazionale nelle chiese dell’Arcidiocesi di Brindisi XIX edizione Concerto del 6 gennaio Quartetto Petra Zampogne d’Abruzzo

Si conclude il 6 gennaio alle ore 20,30 nella chiesa di Santa Maria degli Angeli con il concerto dell’Epifania del Quartetto Petra, ensemble abruzzese di zampogne e ciaramelle,la XIX edizione de I suoni della Devozione, rassegna musicale internazionale nelle chiese di Brindisi.

L’evento che anche quest’anno ha compiuto un interessante periplo musicale all’interno della musica popolare di diverse regioni italiane hariscosso un notevole successo di pubblico  per la qualità delle sue proposte. Realizzato nell’ambito della programmazione del Natale affidata alla Fondazione Nuovo Teatro Verdi  è organizzata dall’associazioneculturale Adriatic Music Culture, con la direzione artistica di Roberto Caroppo, il patrocinio dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni econ il sostegno di Enel, STP,Brindisi e privati ha lo scopo di far conoscere, valorizzare e riscoprire il patrimonio artistico, culturale e religioso della città utilizzando come palcoscenico le sue  chiese più  importanti. Il Quartetto Petra, composto daLuigi Varalli (ciaramella), Christian Di Marco (ciaramella), Marcello Sacerdote (zampogna), Manuel D’Armi (zampogna), tutti di provenienza abruzzese, deriva dall’esperienza dell’Associazione Culturale “Zampogne d’Abruzzo” di Chieti, con la quale, attraverso studi e ricerche etno-musicologiche ha dato un impulso prezioso e fondamentale al recupero culturale e alla riproposta musicale della zampogna.Il Quartetto Petra esegue concerti d’ascolto in diversi contesti come chiese, teatri, auditorium e piazze, ma anche all’interno di festival, eventi e manifestazioni culturali, un repertorio che esalti le peculiarità sonore e le straordinarie possibilità armoniche di questi strumenti. Dai brani tradizionali profani e sacri, dalle marce alle pastorali classiche, dai canti devozionali alle sinfonie amorose, fino a composizioni contemporanee, brani complessi e melodie elaborate, che in ogni caso possano incantare l’ascoltatore con armonie intense e profonde.

II concerti sono tutti ad ingresso libero

Informazioni al 3512075107


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.