Vaccino anti Covid, partono le somministrazioni a Francavilla Fontana

Si potranno somministrare fino a 400 dosi al giorno nel centro vaccinale anti Covid allestito nella palestra della scuola Edmondo De Amicis di Francavilla Fontana.

Ieri pomeriggio, intanto, i primi 160 ultraottantenni francavillesi hanno ricevuto le prime dosi alla presenza del direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone, del direttore del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, Stefano Termite, del sindaco della città, Antonello Denuzzo, e del consigliere regionale Maurizio Bruno.

«Ieri è partita la vaccinazione a Francavilla Fontana – dichiara Pasqualone – nella palestra della scuola De Amicis messa a disposizione dall’amministrazione comunale. Ringrazio il sindaco Denuzzo: tutti i sindaci stanno dando un contributo incredibile. Queste strutture sono la soluzione migliore per la gestione di una campagna di vaccinazione così imponente. Ieri eravamo a Francavilla ma presto saranno attivati i centri di San Vito dei Normanni, Mesagne, Oria e San Pancrazio Salentino: a breve completeremo l’allestimento dei centri vaccinali della provincia. Purtroppo continuinamo a soffrire la mancanza di vaccini: ci auguriamo che questo problema si risolva quanto prima ma intanto la Asl è pronta per portare avanti il proprio lavoro».

«Questo centro – ha aggiunto Termite – ha a disposizione 6 ambulatori vaccinali, per una potenzialità di somministrare il vaccino a 350-400 persone al giorno. Oggi, alla fine delle attività, saranno vaccinati 160 ultraottantenni. Il flusso degli utenti è molto regolare: la struttura è attrezzata a gestire questi numeri. Se si ipotizza di somministrare in due turni, l’obiettivo è alla portata. Questo è il centro vaccinale dei francavillesi: tutti quelli che si sono prenotati in altre sedi saranno contattati telefonicamente nelle prossime settimane per essere ricollocati qui in date più prossime a quelle stabilite in precedenza. Cercheremo di vaccinare tutti i residenti in questa sede che è ottima e funzionale».

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: