BRINDISI.Ecipa, “Tecniche di assistenza all’infanzia”, ultimi giorni per iscriversi al corso di Garanzia Giovani

Il corso per giovani da 16 a 29 anni si svolgerà in aula a Bozzano

Ecipa Brindisi, rende noto che sono ancora aperte le iscrizioni per la prossima edizione del corso “Tecniche di assistenza all’infanzia”, in partenza venerdì 28 maggio pv e finanziato da Garanzia Giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Il percorso, articolato in 200 ore, è rivolto Giovani disoccupati dai 16 ai 29 anni, in possesso di diploma di scuola media inferiore o superiore a seconda del percorso, non iscritti a percorsi scolastici o universitari. Le lezioni si svolgeranno “in presenza” a Brindisi presso la sede formativa di Ecipa, in Viale Belgio n. 30 al rione Bozzano. Il corso si svolgerà in numero limitato di partecipanti nel massimo rispetto della normativa anti-Covid e gli allievi riceveranno una indennità di 1,00 € per ogni ora di frequenza al corso. Termine ultimo per le iscrizioni mercoledì 26 maggio pv.

 “I corsi di Garanzia Giovani – spiega Pietro Pugliese, direttore di Ecipa Brindisi – rappresentano una grande opportunità per ragazze e ragazzi dai 16 ai 29 anni che non lavorano, non studiano e vogliono acquisire, gratuitamente, competenze spendibili nel mondo del lavoro”. 

E’ possibile iscriversi o ricevere le informazioni sul corso cliccando sul sito all’indirizzo di www.ecipabrindisi.it nella sezione Garanzia Giovani o telefonando al 0831.575694 o inviando un messaggio Whatsapp al 392.9247092, gli interessati saranno ricontattati dai tutor del corso.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.