S.Pancrazio Salentino: un Paese senza “sinergia” per la promozione del turismo locale.

Ormai lo si sente ripetere su vari fronti e a più riprese: al giorno d’oggi per promuovere il turismo è  necessario uscire dal proprio guscio e imparare a “fare rete”. San Pancrazio è in grado di fare rete?  Per noi esiste solo una risposta: SI!  

Crediamo fortemente in questo concetto di “marketing territoriale”, da intendersi come l’insieme  di più fattori critici di successo come strumenti + pianificazione strategica + risorse economiche finanziari. La soluzione di tale equazione esiste e si trova nell’attività di ricerca e sviluppo delle sue  specifiche peculiarità: Mare, Enogastronomia e Tradizioni antiche.con il quale definire e guidare il  rilancio del nostro Paese  

Il trait d’union dovrà necessariamente essere la sinergia fra i diversi operatori economici di San  Pancrazio che devono ripensare all’offerta turistica in modo globale con una nuova chiave di  lettura nella capacità organizzativa dove i singoli soggetti sono legati tra loro, si muovono ed  agiscono come se fossero un’unica impresa. Per poter realizzare questo serve una cabina di regia  dove l’Amministrazione deve essere il coordinatore e promotore dell’iniziativa stessa. La nostra  Amministrazione deve crederci ed investire nello sviluppo turistico. 

Un esempio concreto di questo tipo di collaborazione potrebbe essere rappresentato dalla  creazione di centri di informazione ed accoglienza turistica con il coinvolgimento di guide  turistiche locali supportati da agenzie di trasporto del territorio comunale in grado di fornire servizi  verso località balneari e centri di interesse storico-culturale.  

Lo sviluppo del turismo locale deve essere poi integrato con la fruizione di altri servizi come la  realizzazione di percorsi enogastronomici che permettono la conoscenza e la scoperta del nostro  territorio e delle nostre tradizioni attraverso la degustazione dei prodotti tipici. 

In questo periodo di forte crisi economico-pandemiche che hanno stravolto e travolto soprattutto il  settore del turismo e di conseguenza la categoria HO.RE.CA è un nostro dovere politico supportare  queste imprese per rilanciare la nostra economia turistica che punti agli elementi di autenticità,  valore, memoria e patrimonio, che solo il territorio di San Pancrazio può esprimere, affinché sia esso  stesso attrazione turistica.  

Fratelli D’Italia, nello spirito di collaborazione disinteressata che contraddistingue da sempre la sua  attività politica per San Pancrazio, ha sempre formulato alcune proposte per riavviare un percorso  responsabile ed efficace di valorizzazione del nostro patrimonio che nobiliti la nostra città. Continuiamo e continueremo a farlo perché amiamo questa Città.  

Noi di Fratelli d’Italia desideriamo una nuova aria per San Pancrazio e per i suoi cittadini, e solo  insieme possiamo farlo!  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.