San Michele Salentino (Br).PRESENTAZIONE DEL LIBRO “SUPERMAN HA UNA GRAZIELLA”

Dieci anni di pedalate solidali, talvolta raccogliendo fondi per onlus o situazioni di disagio, talvolta semplicemente raccontando storie, sacrifici ed esempi di persone che hanno lasciato un segno indelebile della propria esistenza.

Storie, a volte conosciute, a volte anche no, racchiuse nel libro “Superman ha una Graziella” scritto da Mimmo Ciccia che sarà presentato sabato 25 settembre alle ore 20 a Borgo Ajeni a San Michele Salentino.

Dopo i saluti del sindaco Giovanni Allegrini e dell’assessora alla Cultura, Rosalia Fumarola, interverranno, oltre all’autore, Giovanni Quartulli, dirigente della Biblioteca comunale di Ostuni, don Pino Nigro, “prete ammiraglio”, Saturno Brioschi dell’associazione “Bici&Solidarietà” e Vito Bagnulo, “Neurociclista”. Modera Carla Laghezza. 

Nel libro sono condivisi pensieri ed emozioni dei compagni di pedalata, racconti che partono da un piccolo paesino della Puglia fino ad arrivare sulle coste pugliesi con il giro dell’Albania insieme al Ct della nazionale Albanese Gianni De Biasi e al comico Giovanni Storti. E ancora, la pedalata ad Alberobello per ricordare l’eroe dimenticato Giuseppe Girolamo morto sulla Costa Concordia, lui che non sapeva nuotare lasciò il suo posto sulla scialuppa di salvataggio ad un bambino. La pedalata a Nardò per ricordare le figure di Renata Fonte che fu uccisa perchè da amministratrice del Comune si batté contro la speculazione edilizia di Porto Selvaggio.

Tutti i proventi ricavati dalla vendita del volume verranno devoluti alla Fondazione Nadia Toffa che li destinerà al Reparto di Oncoematologia Pediatrica del SS. Annunziata di Taranto e alle vittime della Terra dei Fuochi.

L’evento è patrocinato dal Comune di San Michele Salentino e rientra nell’ambito delle manifestazioni del “Live EVO Festival – Aspettando l’olio nuovo” che si svolgerà presso la Cooperativa Agricola Sociale Borgo Ajeni sabato 25 settembre. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.