BRINDISI.Natale 2021, tornano le stelle dell’AIL

Anche quest’anno si consiglia di contattare telefonicamente il referente di zona

Per i pazienti ematologici ci sono stelle che fioriscono anche nei momenti più difficili, sono le Stelle di Natale AIL. Era il 1989 quando, grazie all’intuizione della presidente di AIL di Reggio Calabria, furono vendute le prime 500 Stelle di Natale per acquistare dei macchinari necessari all’ematologia locale. L’idea fu riconosciuta e apprezzata e quattro anni più tardi scesero in piazza anche le altre Sezioni AIL. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia, AIL e le sue sedi locali si sono organizzate per non far mancare nelle case questo simbolo della solidarietà, che ha contribuito negli anni a finanziare la ricerca scientifica e l’assistenza ai pazienti ematologici. 

 

Le stelle di Natale AIL tornano Sabato 4, Domenica 5, Martedì 7 e Mercoledì 8 Dicembre pv anche a Brindisi in Piazza Vittoria e nelle principali piazze dei comuni della provincia, secondo il calendario sotto riportato, al fine di sostenere la ricerca scientifica per la cura delle leucemie dei linfomi e del mieloma ed il reparto di Ematologia dell’Ospedale “Perrino”. Quest’anno – a causa della situazione particolare generata dalla pandemia – sarà possibile recarsi in piazza o contattare direttamente il referente di zona per concordare le modalità di ritiro.

 

Oltre  alla Stella tradizionale ed al Centrotavola con stelle rosse, bianche e rosa e all’Alberello di limone per i più golosi l’offerta si completa con il Mini Ciocco Panettone da 60 grammi, confezionato in una scatola personalizzata insieme ad una sorpresa realizzata da un’impresa sostenibile artigiana e la Stella di cioccolato al latte da 300 grammi: una prelibatezza per grandi e piccini, che da quest’anno sarà dedicata a Mino Alba, recentemente scomparso. Tra i fondatori della sezione brindisina e presidente per un ventennio, ebbe l’idea della stella di cioccolato da affiancare a quella vera. Era l’anno 2000 e da allora costituisce una valida e golosa alternativa. Da quest’anno il ricavato sarà messo a disposizione dell’accoglienza dei pazienti trapiantati all’ospedale “Perrino” di Brindisi, una volta dimessi e costretti a rimanere in città per un breve periodo. 

 

Queste le piazze coinvolte nell’iniziativa nell’ intera provincia di Brindisi, le giornate ed i relativi referenti di zona:

 

BRINDISI (Piazza Vittoria)

4, 5, 7 e 8 Dicembre

Patrizia Poletto 0831.560068 e 339.6698155

 

CAROVIGNO (Corso Vittorio Emanuele) 

5 e 8 Dicembre

Giovanni Brandi 338.1965480

 

CISTERNINO (Piazza Garibaldi, c/o Villa Comunale)

5 e 8 Dicembre

 

CEGLIE M.CA (Largo San Rocco)

5 e 8 Dicembre

Giuseppina Del Vecchio 320. 8743865

 

ERCHIE (Piazza Umberto I)

Vladimiro Argese 347.8709424

 

FASANO (Piazza Ciaia)

5 e 8 Dicembre

 

FRANCAVILLA F.NA (Via A. Cavallo, 62) 

4, 5 e 8 Dicembre

Franco Vitale 347.2316289

 

LATIANO (Piazza Umberto I e Piazza Capitano d’Ippolito)

4, 5, 7 e 8 Dicembre

Carla Lamendola 340.6324618

 

MESAGNE (Piazza Vittorio Emanuele, c/o colonna votiva)

7 pomeriggio e 8 mattina Dicembre

Lorena Carbone 391.7948591

 

OSTUNI (Piazza Italia)

8 Dicembre

Pasquale Pinto 338.6972014 e Marina Milone 333.5628875

 

SAN MICHELE SALENTINO (Piazza Marconi)

3, 4 e 5 Dicembre

Michele Salonna 339.1073743

 

  1. VITO DEI N.NNI (Piazza Giovanni Paolo II)

5 Dicembre

Stella Ancora 349.5088689

 

S.PIETRO V.CO (c/o Chiesa SS Angeli Custodi)

8 Dicembre

Giorgia Bonifacio 320.6337246

 

TORCHIAROLO (Piazza Castello)

7 e 8 Dicembre

Vincenzo Tafuro 328.7347902

 

TORRE SANTA SUSANNA (Piazza Umberto)

5 e 8 Dicembre

 

TUTURANO (Piazza Regina Margherita)

3, 4, 5 e 8 Dicembre

Ass. Fr/azione Tuturano 340.6181011

 

VILLA CASTELLI (Chiesa Madre)

5 e 8 Dicembre

Maria Alò 335.5951278


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.