IMMIGRAZIONE DALL’UCRAINA. UNARMA: “LA CRISI UMANITARIA IMPATTA

“L’Europa e l’Italia stanno accogliendo in queste ore milioni di ucraini che fuggono dalla guerra, povertà e violenze, ma la crisi umanitaria esaspera una situazione già gravosa per le Forze dell’Ordine” – così Antonio Nicolosi, Segretario Generale di UNARMA, il più antico sindacato dell’Arma dei Carabinieri – “Manca personale tra i Carabinieri per il servizio di Ordine e sicurezza pubblica nell’accoglienza dei profughi.

Una situazione che riguarda soprattutto le grandi città, come Roma, che non ci permette di rispondere  deguatamente all’emergenza umanitaria e a quella sanitaria, considerando che molti ucraini durante la fuga sono
esposti ad assembramenti e contagi da Covid-19. Oggi molti Carabinieri sono impegnati nel servizio di ordine pubblico sui fenomeni di malamovida e presto dovranno attivarsi anche in virtù del Giubileo, quando la presenza di Carabinieri interesserà ancor più la salvaguardia di Roma e provincia. Chiediamo al Governo di sbloccare delle risorse che aiutino a rispondere all’appello di solidarietà dei profughi ucraini, aumentando l’organico dell’Arma dei Carabinieri, e indicendo un concorso suppletivo per le assunzioni così come già fatto lo scorso Giubileo”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: