BRINDISI.“Sport per tutti. Crescere senza barriere”all’ IC COMMENDA BRINDISI

“Sport per tutti. Crescere senza barriere” è il titolo della seconda edizione di una grande festa all’insegna dello sport che si terrà il prossimo 6 giugno presso il plesso “Giulio Cesare” dell’IC Commenda di Brindisi.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con “Asd Lame Azzurre Brindisi Maestri Zumbo” rappresenterà la prima tappa di avvicinamento alla “Coppa del Mediterraneo under 23” di Scherma. L’evento sarà realizzato, inoltre, con la collaborazione dell’ente di promozione “CSI Provincia di Brindisi” e dell’associazione “Asd Releve’ Ritmica Brindisi” e coinvolgerà circa 200 ragazzi che saranno impegnati su campi di pallavolo, scherma, badminton, tennis, taekwoondo, calcio, rugby, orienteering, sup, su piste di atletica e in esibizioni di attività motoria.

Lo Sport per tutti, dunque, “un titolo che vuole dimostrare quante barriere si possano abbattere, ovunque e in ogni ambito – spiega la Dirigente Scolastica, Patrizia Carra – . Parliamo di inclusione in senso stretto e in senso generale. Capirsi, comprendersi e accettarsi per far sì che ognuno possa vivere la propria esperienza scolastica e la propria esperienza di vita in modo appropriato alle necessità individuali. Vogliamo insegnare a questi ragazzi – continua la Dirigente – che le barriere escludono e creano distinzioni che non hanno motivo di essere. Vogliamo trasmettere il messaggio che nella vita, come a scuola, il nostro obiettivo deve essere quello di creare i presupposti perché ognuno abbia le stesse possibilità, senza distinzione alcuna.” “E per spiegare meglio questo concetto – conclude la DS – abbiamo uno strumento enorme, uno dei più significativi: lo sport. Attraverso lo sport vengono veicolati tutti quei principi indispensabili per la formazione dell’individuo come l’impegno, la disciplina, il fair play.”

L’Istituto Comprensivo “Commenda” in questi anni sta portando avanti, infatti, un articolato progetto di apertura alle pratiche sportive che comprende numerose iniziative come la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa firmato nel settembre 2021 tra il Comune di Brindisi, l’Istituto e la Federazione Italiana Scherma, con la successiva realizzazione interistituzionale di percorsi e finalizzati ad interventi di promozione del territorio e a favorire la diffusione della disciplina schermistica fra i giovani. Sono stati avviati, inoltre, il progetto “Scuola Attiva Junior” e numerosi progetti del Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione. 

Sul territorio nazionale, inoltre, l’IC Commenda è entrato a far parte di una ristretta rete di 120 scuole: “Scuole per lo Sport Italia”, che già da diversi anni sperimentano il potenziamento delle attività sportive e motorie all’interno di un curricolo interdisciplinare e trasversale. Dal prossimo anno nella scuola sarà avviata la nuova curvatura sportiva che, in orario curriculare, permetterà ai ragazzi di conoscere e praticare numerosi sport e di scoprire, con maggiore consapevolezza, le proprie attitudini e inclinazioni.

“Siamo molto contenti, per il secondo anno consecutivo, di ospitare tante associazioni e tante personalità dello sport all’interno della nostra scuola – afferma la referente di Scienze Motorie, Silvia Lapomarda – perché siamo convinti che lo sport sia una “scuola di vita” di alto valore formativo, uno strumento fondamentale che può insegnare ai più giovani come affrontare e superare gli ostacoli, rafforzando la loro personalità e la loro capacità di resilienza.”

In occasione della festa dell’IC Commenda interverranno esponenti di spicco dello sport nazionale e internazionale quali Giacomo Leone, Matteo Spagnolo, Marco Di Bello e il presidente del Brindisi Calcio FC, Daniele Arigliano insieme ad alcuni dei giocatori della squadra.

“Nel 2021 quando è iniziata la collaborazione tra le Lame Azzurre Brindisi e l’istituto Comprensivo Commenda – dichiara il Presidente dell’Associazione “Lame Azzurre”, Alessandro Rubino – ero convinto che il binomio scherma e scuola sarebbe stato un successo. Oggi dopo un percorso che dura da tre anni, fra progetti, scuola, sport e iniziative promozionali, fino ad arrivare alla compartecipazione per l’organizzazione di un grande evento internazionale come la “Coppa del Mediterraneo” di Scherma, posso confermarlo. Di tutto questo ringrazio la dirigente scolastica Patrizia Carra, prima sostenitrice di questo progetto e senza la quale tutto questo non sarebbe stato possibile.”

Alla manifestazione interverranno la Dirigente Scolastica, Patrizia Carra, il Colonnello del Ruolo d’Onore Carlo Calcagni, il Referente Scienze Motorie e Sportive dell’Università del Salento Dario Colella, il Presidente del Comitato Paraolimpico Regionale Giuseppe Pinto, il Presidente Provinciale del CONI Mario Palmisano Romano, il Presidente Regionale CSI Ivano Rolli, e il Presidente dell’Associazione “Lame Azzurre” Alessandro Rubino.

Appuntamento a partire dalle 18.30. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: