Risultati nona giornata del campionato basket serie C – Proshop New Virtus Mesagne.Corato-Mesagne 82-74.

La nona giornata del campionato di Serie C vede la Proshop Mesagne far visita alla Nuova Matteotti Corato, formazione che viaggia anch’essa nei piani bassi della classifica con 4 punti. Per l’occasione coach Sanchez schiera Salerno, Angelini, Smith, Quaranta e Bitetti, mentre coach Azzolini risponde con Gatta, Pucci, Pekic, Seye e Mazzilli.

I primi minuti di gara sono equilibrati e molto spettacolari, con ribaltamenti veloci e percentuali importanti dalla linea dei tre punti. A metà del parziale, tuttavia, Corato allunga grazie alle triple di Gatta e Pekic, alle quali Mesagne non riesce a rispondere un po’ per la difficoltà a scalare le marcature sui cambi di gioco dei padroni di casa, un po’ perché la manovra gialloblu diventa meno rapida e quindi più prevedibile (30-17).

Nei primi minuti del secondo parziale, Corato spinge ancora e riesce a portarsi addirittura sul +22 sfruttando il gioco sotto canestro soprattutto con Seye (47-25). Sul finire del primo tempo, quando i ritmi diventano più gestibili, la grinta e la tecnica di Salerno e Smith riportano la Proshop a galla, permettendo agli ospiti di andare al riposo sul 47-37 grazie ad un parziale importante di 0-12.

Al rientro il Mesagne cavalca l’onda del break precedente e riesce a ricucire fino a -3 (48-45), ancora grazie a Salerno. Sul più bello, quando la partita sembra completamente riaperta, un parziale di 11-0 rispedisce la Proshop a distanza di sicurezza sul 59-45. Dopo il timeout di Sanchez, i gialloblu trovano la forza di piazzare un secondo controbreak di 0-7, che chiude il quarto sul 61-54.

L’inizio dell’ultimo gioco è ancora a favore degli uomini del Presidente Guarini, che trovano con Angelini il -4. A metà parziale Gatta e Mazzilli rimettono le distanze sui binari di sicurezza per i padroni di casa ed i gialloblu, a questo punto, non hanno più la forza di rientrare in partita. Si chiude sull’82-74, con gli ultimi minuti in gestione per il Corato. 

Una partita tra alti e bassi per la Proshop Mesagne, con minuti di ottima pallacanestro alternati a blackout inspiegabili che di fatto hanno indirizzato la gara. L’impressione è che, nei momenti clou, ai ragazzi di Sanchez manchi il killer instinct per chiude a proprio favore le contese. Da rivedere alcune gestioni difensive, mentre sicuramente accettabile è stata la fase offensiva, per quanto altalenante nei 40 minuti.

CORATO: Gatta 17, Latella 4, Pekic 17, Pucci 10, Martinelli n.e., Angarano, Seye 16, Mazzilli 11, Allegretti 3, Sciscioli n.e., Bojang 4. Coach: Azzollini.

MESAGNE: Tanzi, Martinelli, Vitucci 11, Smith 24, Piscitelli, Berdychevskyi, Angelini 9, Bitetti 5, Salerno 14, Zullo n.e., Quaranta 7, Condric 4. Coach: Sanchez.

Parziali: 30-17; 47-37; 61-54; 82-74

Immagine di repertorio


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: