BRINDISI.RITORNA IL PRESEPE VIVENTE ARTISTICO DELLA PARROCCHIA DI CRISTO SALVATORE A BRINDISI NEL QUARTIERE DI SANT’ ELIA

Dopo tre anni di chiusura per l’ emergenza sanitaria riaprono le porte di un prezioso scrigno di Arte, Cultura, Storia, Tradizione e Fede “IL PRESEPE VIVENTE della Parrocchia d Cristo Salvatore, al Quartiere Sant’Elia di Brindisi”  giunto alla sua XII EDIZIONE.

Questa iniziativa nasce dal desiderio di una comunità di presentare il Mistero dell’Incarnazione e, come San Francesco inventò il primo Presepe a Greccio 800 anni fa (animando la notte di Natale con gli abitanti della città) così la Parrocchia di Cristo Salvatore di Brindisi, a partire dal 25 Dicembre, si trasforma in un grande Presepe Vivente, dove piccoli, adulti, ed anziani s’impegnano ad offrire agli ospiti un’Esperienza Spirituale e di Fede molto particolare.

I COSTUMI sono stati ideati e cuciti nella sartoria parrocchiale, che diventa in questo periodo laboratorio educativo per ragazzi e adulti.

IL PRESEPE VIVENTE è realizzato nei sotterranei della Chiesa e porta i visitatori ad immergersi profondamente nell’epoca di Gesù passando lungo il percorso, da Gerusalemme a Betlemme.
Attraverso la cura dei particolari, la ricerca degli utensili, dei luoghi appositamente creati e animati dai figuranti, con costumi fedeli a quel periodo storico, si coglie l’ armonia di una Comunità che vuole Evangelizzare anche attraverso un Segno, un Admirabile Signum (MIRABILE SEGNO) come lo chiama Papà Francesco, così semplice ma tanto efficace com’è il Presepe.

Il Parroco

don Massimo Mengasi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: