Mesagne (Br).Centro Equestre ASD ACQUA2O riceve importante premio dal CONI.

Due giovanissime amazzoni mesagnesi premiate al salone d’Onore del CONI a Roma.

Venerdì 2 Febbraio, nella giornata dello “Stars’ Day” organizzato dalla Fitetrec-Ante, sono stati premiati i Campioni Italiani ed Europei, delle varie specialità sportive equestri che sono sotto l’ egida della Fitetrec-Ante (Federazione Italiana Turismo Equestre e T.R.E.C.).

Le atlete Martellotta Anita e Campana Elois, appartenenti al Centro Equestre ASD Acqua 2 O di Mesagne, hanno ottenuto nell’Ottobre scorso, presso il Centro Ippico di Migliarino Pisano (PI), il titolo di Campionesse Italiane di Country Derby, rispettivamente in Categoria C40 e C80. 

Proprio per questo motivo le due atlete mesagnesi sono state premiate nel Salone d’ Onore del CONI presso il Foro Italico di Roma dinanzi al Presidente del CONI G. Malagò.  Anita Martellotta con il titolo di campionessa Italiana di Country Derby in C40, era alla sua prima esperienza fuori regione, ed ha montato, in quel di Migliarino Pisano l’ affidabilissimo cavallo Sella Italiano Dextery di proprietà della scuola di equitazione Acqua2O, mentre Campana Elois, che già vantava maggiore esperienza nelle competizioni equestri, ha montato l’ inossidabile e veterana Anglo-Araba Ambra, cavalla di scuola a lei affidata, con la quale si è aggiudicato il titolo di Campionessa italiana di Country Derby C80.

Il Country Derby, spiega il tecnico della “ASD Acqua2O” Valerio Ostuni, è una specialità equestre molto impegnativa, in quanto richiede che il cavallo venga condotto su due percorsi  di salto ostacoli differenti e consecutivi, il primo interno con ostacoli “mobili”, il secondo in campagna su un percorso che prevede il superamento di ostacoli “fissi”, quali tronchi, siepi, fossi, laghetti etc…percorrendo l’intero percorso in un tempo cosiddetto ideale, mantenendo, quindi, una media oraria ed una andatura più vicina possibile a quella prestabilita. 

Il country Derby è una delle tante specialità della Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC, federazione che si occupa di promuovere lo sport mediante il cavallo in tutte le discipline equestri cosiddette di Campagna, ossia, che si svolgono all’ esterno rispetto ai classici campi di equitazione, permettendo in questa maniera di vivere il cavallo anche in un’ ottica di una maggiore conoscenza del territorio, attraverso viaggi a cavallo, attraverso la conoscenza delle tradizioni locali legate al cavallo stesso, attraverso la conoscenza e promuovendo lo sviluppo delle razze tipiche Italiane.

In regione vengono ogni anno organizzate diverse tappe delle varie discipline equestri.  Per ciò che riguarda il Country Derby è in fase di definizione il prossimo calendario di gare che prevede la realizzazione di 6 tappe in diverse località pugliesi a partire da Marzo. Tali tappe daranno vita al campionato Regionale e quindi ad una classifica che determinerà la prossima squadra che parteciperà al futuro Campionato Italiano. 

Attualmente è proprio la Puglia la squadra detentrice del titolo di Campione Italiano, essendosi aggiudicata il Trofeo delle Regioni in quel di Migliarino Pisano, “proprio per questo l’impegno sarà massimo ” afferma il Tecnico del “Centro Ippico Red Water” Claudia Ridolfi, “vogliamo che il Trofeo delle Regioni continui a restare nelle mani della Puglia”.

Redini alla mano, buon lavoro a tutti e appuntamento alla prossima tappa!!

Per l’ASD ACQUA2O

OSTUNI Valerio


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: