BRINDISI.IL GARANTE DEI DIRITTI DELLE PERSONE PRIVATE DELLA LIBERTA’ PERSONALE VALENTINA FARINA INCONTRA IL GARANTE NAZIONALE

Il Garante dei Diritti delle persone private della libertà personale della Provincia di Brindisi Valentina Farina, con il Portavoce e il Direttivo della Conferenza nazionale dei garanti, ha incontrato sabato 10 febbraio nei locali del Ministero della Giustizia a Roma il nuovo Collegio del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale. 


Il Garante nazionale, prof. Maurizio D’Ettore, si è mostrato disponibile al dialogo e a instaurare una proficua collaborazione con la conferenza, proponendo due incontri con la partecipazione del direttivo della conferenza nazionale: prima con tutti i garanti regionali, poi quelli comunali e provinciali. 


Nel corso dell’incontro sono state trattate le maggiori priorità pervenute dai territori su cui si intende lavorare: sanità, pene brevi e residuo di pena. Il prof. D’Ettore ha accettato l’invito a creare insieme gruppi di lavoro. 


Domani, mercoledì 14 febbraio, il Garante dei Diritti delle persone private delle libertà personale Valentina Farina con il Portavoce e il Direttivo della Conferenza incontrerà il Dott. Giovanni Russo del DAP. Sarà poi cura della dott.ssa Farina ricondurre gli aggiornamenti sulle questioni prospettate e discusse. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: