BARI,“Mille Cantieri per lo Sport”

CONFERENZA STAMPA VENERDI’ 28 NOVEMBRE 2014 – ORE 11, SEDE ANCI PUGLIA BARI.
Presentazione “Mille Cantieri per lo Sport” con iniziative pugliesi, e firma intesa tra ANCI e CONI su promozione sportiva  e miglioramento impiantistica

Si chiama “Mille Cantieri per lo Sport”, ed è il progetto per incentivare gli interventi di manutenzione, ristrutturazione o costruzione ex-novo di impianti sportivi di base. Mutui a tasso zero, per un totale di 150 milioni di euro più 44 milioni per l’abbattimento degli interessi, destinati da subito a 500 spazi sportivi scolastici – 41 in Puglia – e da gennaio a 500 impianti sportivi di base pubblici e privati.
Il progetto è frutto di un accordo tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, ICS, ANCI e UPI, ed è attuato grazie le agevolazioni previste dal nuovo piano dell’Istituto per il Credito Sportivo (ICS) derivanti dal decreto Sblocca Italia.
La sua attuazione in Puglia, assieme alla presentazione e sottoscrizione del protocollo di intesa tra CONI e ANCI pugliesi per lo sviluppo e la diffusione sociale della pratica sportiva e per il miglioramento e la riqualificazione del patrimonio impiantistico dei Comuni, saranno presentati in conferenza stampa domani, venerdì 28 novembre 2014, alle ore 11, presso la sede Anci Puglia di Bari (Via Marco Partipilo 61 – zona Santa Fara).
Saranno presenti il presidente CONI Puglia, Ing. Elio Sannicandro, il presidente Anci Puglia Sen. Luigi Perrone e, per l’ICS, il referente regionale Vincenzo Fucci.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.