BRINDISI,Esempio virtuoso di genitori che hanno creato un osservatorio sulla mensa scolastica nella Salvemini

L’ esempio virtuoso di Paolo Taurino, un genitore che, insieme ad altri, ha creato un Osservatorio sulla mensa scolastica nella Scuola Salvemini di Brindisi. Della serie “quando sono i cittadini che operano quotidianamente per il territorio, attraverso belle azioni e atteggiamenti encomiabili”. E quando si tratta di genitori che agiscono per i propri bambini, beh…. tanto di cappello e ammirazione.


Purtroppo, le mense scolastiche brindisine non sempre sono consoni alle esigenze dei bambini e delle famiglie. Le motivazioni possono essere tante, legate ad esempio ad un mancato controllo sulle ditte che hanno l’ appalto delle mense da parte degli organi preposti, oppure ad una qualità del cibo somministrato scarsa o non eccelsa. Ed allora, intervengono i genitori, che possono essere in tal modo “ attori attivi” di un pianeta scuola che presenta purtroppo molte problematiche, ancora irrisolte.
L’ esempio di Paolo Turino, è probante ed emblematico. Un genitore che ama il proprio bambino, avendo a cuore il suo benessere, quello della scuola in cui mangia e egli altri bambini. Paolo racconta la sua esperienza su facebook: “ Ci sono mense e mense. Basterebbe un piccolo impegno e il gioco è fatto: niente più topi al cartoccio, polpettone di gatto e dessert ammuffito nei piatti dei vostri piccoli. La mia “deformazione” da amante della cosa pubblica mi spinge a essere un “genitore in azione”. Ogni giorno ( il sottoscritto il venerdì) i genitori si occupano del servizio controllo mensa della scuola materna, primaria , media statale ed Europea (una delle prime in Italia) della scuola Salvemini di Brindisi autorizzati dalla Dirigente Dott. Angela Citiolo, che ringrazio per la collaborazione. Abbiamo creato un osservatorio , abbiamo modo di controllare e assaggiare quello che i nostri ragazzi mangiano.
Ogni scuola dovrebbe istituire, secondo me, un comitato di osservazione mense
affinché venga controllato e contestato , se necessario, ciò che viene distribuito nei piatti dei nostri figli.
La Mensa della Scuola Salvemini sempre gestita come tutte le altre mense della città dalla Ladisa /Fiorita, con la quale si è instaurato anche un ottimo rapporto di
collaborazione con il personale, dal punto di vista qualitativo per me supera la prova!
Mi faccio promotore di questa iniziativa perché senza dubbio, episodi come
quelli che sono accaduti nei giorni scorsi e che giustamente sono saltati alla cronaca locale, sono alquanto vergognosi, e mi auguro non accadano più…”
Insomma, un esempio virtuoso che dovrebbe, come dice anche Paolo, essere seguito da altri genitori, in altre realtà scolastiche. Della serie…. “I genitori attori attivi del pianeta scuola”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: