Mesagne, ARTISTI PER MEDICI SENZA FRONTIERE, emozioni e solidarietà

Giovedì 4 DICEMBRE alle ore 19,00, nell’ Auditorium del Castello di Mesagne va in scena lo spettacolo ARTISTI PER MEDICI SENZA FRONTIERE, emozioni e solidarietà.Il ricavato della serata sarà interamente devoluto a MSF, l’importante organizzazione umanitaria che da anni opera nelle parti del mondo colpite da guerre o calamità naturali akl fine di portare assistenza medica alle popolazioni, ultime in ordine di tempo quelle colpite dal virus EBOLA.Saranno presenti gli operatoti di MSF che interverranno con proprie testimonianze.

La serata, patrocinata dal Comune di Mesagne col sostegno di Banca Mediolanum, di Locopress di Arkedil, vede la presenza sul palco di artisti che spontaneamente hanno aderito all’iniziativa, i maestri Simonetta DeVincentis,Vincenzo De Nitto, Vincenzo Maggiore, Pino Miale, il Duo Maraguà, Antonella Golia, Francesca Morleo coordinati e diretti da Mario Cutrì.Saranno anche estratti, tra i partecipanti numerosi premi di alto valore offerti da aziende locali.
Porterà i saluti dell’Amministrazione l’Avv. Gianfrancesco Castrignanò, Assessore alla cultura.

Bottega del Teatro-


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.