Avetrana, Venerdì 12 dicembre ultimo incontro ad Avetrana di AGRICOLTURA SENZA PAURA

Venerdì 12 dicembre si terrà l’ultimo incontro della kermesse “Agricoltura Senza Paura” dal titolo “Enogastronomia e valorizzazione del territorio: c’è qualcuno che già ci crede! Diversificazione, Innovazione e proposte di sviluppo. Lo sviluppo socio-economico passa per lo sviluppo rurale.”

Agricoltura Senza Paura-L’evento, che si svolgerà presso l’aula Consiliare del Comune di Avetrana a partire dalle 18.30, si propone di tornare a parlare del tema dell’agricoltura, provando, finalmente a sradicarlo da quell’alone pregiudizievole che negli ultimi anni, lo ha bollato fin troppe volte, come un elemento accostabile ad una fascia della cittadinanza di età avanzata o, comunque, di situazioni sociali disagiate.
Al tavolo dei relatori siederà, tra gli altri, anche l’Assessore Regionale alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni.
Il percorso tracciato da “Agricoltura senza Paura” è affascinante, ma ha bisogno di tre elementi fondamentali per essere intrapreso: consapevolezza, formazione e risorse.
«Più che la fine di un momento di confronto, ritengo che questo incontro, sarà l’inizio di un cammino per il settore rurale, forte di una rinnovata consapevolezza – dichiara il Presidente dell’associazione Salvatore Luigi Baldari – Per questo incontro, oltre che dell’assessore Nardoni, ci avvarremo del contributo di imprenditori ed enti di partenariato, per far sì che tutto quanto ci siamo detti negli scorsi incontri, sfoci in un dialogo propositivo e costruttivo con gli enti. Sarà un incontro che ispirerà fiducia, che sottolineerà il successo di chi già ha creduto nella strategicità dell’agricoltura. L’agricoltura, quindi, come opportunità occupazionale, per ridisegnare il paesaggio e dare nuova linfa al territorio. Il lavoro nei campi assume una mission cruciale: diventare perno del rilancio turistico, attraverso l’offerta enogastronomica ed i percorsi rurali – Conclude Baldari – Alle soglie del Natale, il regalo più bello che potremmo farci, dovrà essere quello di aver riconquistato tutti la consapevolezza della centralità del comparto primario.»

Media Partner dell’iniziativa Idea Radio
Per maggiori informazioni 393 6551876.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.