BRINDISI, IL CORO SAN LEUCIO PRESENTA IL CONCERTO DELL’EPIFANIA “VENIMUS ADORARE EUM”

Coro dell'EpifaniaAd inaugurare il nuovo anno con note di gioia e di festa è l’Associazione musicale- culturale San Leucio che lunedì 5 gennaio alle ore 20:30, presso la Basilica Cattedrale presenterà il Concerto dell’Epifania,“ Venimus Adorare Eum”, patrocinato dall’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, dalla Regione Puglia, dall’Amministrazione Comunale di Brindisi e dalla Provincia di Brindisi. La direzione del Coro Polifonico Arcivescovile “San Leucio”, da quest’anno, è affidata al M° Simonetta De Vincentis che ha assunto l’incarico, a seguito delle dimissioni del M° Giampaolo Argentieri. Le splendide note che accompagneranno il grande pubblico durante la serata, saranno una preghiera, un inno di esultanza e di gioia per l’annuncio della nascita del gran Messia venuto sulla terra per salvare l’intera umanità ed illuminare il mondo della luce di Dio. Variopinte emozioni saranno regalate dai canti a cappella e dalle ninna nanne rivisitate in chiave jazz che inviteranno i fedeli ad adorare il piccolo Gesù. Un repertorio diversificato che desidera ancora una volta evidenziare, a partire dai canti a cappella la crescita musicale del coro, come sottolinea il  M°Simonetta De Vincentis, in particolar modo “l’aggregazione corale e vocale e l’evoluzione dal punto di vista del sostegno armonico delle parti”.  La preziosità del concerto è anche offerta dalla meravigliosa voce della soprana, Anna Aurigi, dal pianista, Luigi Botrugno, dall’arpista, Eleonora Carbone e da Luigi Botrugno Trio Jazz. Il coro come di consueto sempre sensibile ai temi della solidarietà, quest’anno canterà in favore dell’Associazione Italiana della Sclerosi Multipla- sezione di Brindisi. La serata sarà condotta da Maria Di Filippo.        Il Coro Polifonico Arcivescovile San Leucio è stato fondato nel 1993 su desiderio dell’allora Arcivescovo di Brindisi ed Ostuni, Mons. Settimio Todisco e con l’aiuto del Maestro Gaetano Leone e di don Toni Falcone, al  fine di animare le liturgie da lui presiedute nella Basilica Cattedrale. Questa sua principale attività è stata presto affiancata da numerose esecuzioni a contenuto sacro-liturgico con accompagnamento orchestrale e si è poi distinto per i tanti concerti, diventati anche appuntamento    consueto per la vita della città.

SIMONETTA DE VINCENTIS é nata a Mesagne il 28 Aprile 1965.
Ha intrapreso gli studi musicali nella propria città di nascita all’età di sei anni sotto la guida della prof.ssa Teresa Catarozzolo.
Ha portato a compimento gli studi musicali frequentando il corso di pianoforte presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce. Si è quindi diplomata brillantemente in pianoforte nel 1987 sotto la guida del M.tro Corrado De Bernart.
Nel 1994 si è diplomata in Didattica della Musica presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e nel 2002 in Musicoterapia presso la scuola quadriennale di Assisi con il massimo dei voti e la lode.
Ha frequentato corsi di perfezionamento in pianoforte.
Ha conseguito le abilitazioni all’insegnamento sia per le scuole materne ed elementari sia per le scuole medie inferiori ed i licei.
E’ iscritta al registro nazionale dei Musicoterapisti A.I.M. con sede legale a Firenze.
L’amore per i bambini e per l’insegnamento l’hanno spinta a specializzarsi nel campo della Didattica della musica approfondendo i metodi Orff e Dalcroze specifici per l’apprendimento del linguaggio musicale sin dalla prima infanzia.
Ha collaborato in qualità di docente ai corsi di aggiornamento di “Educazione al suono e alla musica” per insegnanti delle scuole elementari della provincia di Lecce.
Ha insegnato teoria e solfeggio e pianoforte nei corsi di Educazione Musicale promossi dall’Amministrazione Comunale di Mesagne per conto della quale ha organizzato manifestazioni e concerti nei primi anni del ‘90.
Dal 1999 al 2002 ha insegnato presso la Scuola Elementare Paritaria
“S. Antonio di Padova” di Brindisi.
All’attività didattica ha affiancato quella di Musicoterapeuta, svolgendo servizio di volontariato nei S.I.M. di Mesagne ( A.S.L. BR 5 ), Brindisi (A.S.L. BR1 ) , presso il Centro di riabilitazione “La nostra famiglia” e l’Istituto “F.Smaldone” di Lecce .
Per diversi anni è stata alla Direzione del Gruppo Corale “Mater Domini” di Mesagne, impegnato in attività concertistiche e di animazione liturgica, prestando la propria opera in modo assolutamente gratuito .
Ha fondato nel 1999 il Gruppo Corale “Le trombe di Gerico”, in seguito denominato “Coro Polifonico BlesSings”, che tuttora dirige animata dalla sola passione per la musica, riuscendo a coinvolgere persone di tutte le età che si accostano all’ esperienza corale senza alcuna alfabetizzazione musicale di base.
Ha svolto attività di maestro preparatore e di direttore di diversi cori polifonici scolastici per i progetti di ampliamento dell’offerta formativa
( S.M.S. Kennedy-Mameli – Brindisi; S. Paritaria dell’Infanzia “Santa Elisabetta” – Brindisi; I Circolo Didattico- Mesagne, III e IX Circolo Didattico-Brindisi).
Nell’anno scolastico 2013-2014 è stato nominato esperto esterno nei moduli P.O.N. misura C1 “ Coro” ed F1 “ Musicando, giocando, emozionando” presso la Scuola Primaria “G.Carducci” di Mesagne.
Tutt’ora è maestro preparatore del Coro di voci bianche del I Circolo Didattico di Mesagne ( Plesso Carducci e Borsellino) a titolo di volontariato.
Dal 2002 è docente di Pianoforte presso l’Istituto Comprensivo “ Santa Chiara” di Brindisi-Scuola Secondaria di Primo Grado ad Indirizzo Musicale “Pacuvio” .
Oltre all’attività didattica e di Musicoterapeuta svolge attività
concertistica in diverse formazioni cameristiche.
Il 17 Novembre 2014 ha ricevuto la nomina da Sua Eccellenza Arcivescovo Mons. Caliandro per la Direzione del Coro Polifonico Arcivescovile dell’Associazione Musicale- Culturale “San Leucio” di Brindisi.
Dedica la sua vita alla diffusione della cultura musicale, fortemente convinta del potere comunicativo, emotivo e relazionale insito nel linguaggio della musica stessa.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.