Francavilla Fontana, Mercoledì 14 gennaio per “Il Ribezzo incontra…” si parlerà di Pasolini con il prof. Voza

Mercoledì 14 gennaio, alle 18.30, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Francesco Ribezzo” si parlerà di Pier Paolo Pasolini con la relazione del prof. Pasquale Voza , professore emerito di Letteratura italiana nell’Università di Bari e componente del comitato scientifico della rivista internazionale «Studi pasoliniani».

Pasolini-“Il corpo, il sacro, il potere: l’«universo orrendo» di Pasolini” è la traccia del secondo appuntamento de “Il Ribezzo incontra… Serate di arte, scienza, cultura”, il contenitore del Liceo Scientifico “Francesco Ribezzo” di Francavilla Fontana che apre le proprie porte ai cittadini con momenti di incontro con personalità del mondo della cultura e della ricerca allo scopo di fare nuovamente della conoscenza un valore condiviso e civicamente rilevante del territorio.
Pasolini, uno dei grandi protagonisti del ‘900 italiano, sarà raccontato a partire dal suo strenuo attaccamento e dal rispetto quasi religioso per il grado zero dell’umanità e delle cose, per quella cultura pre-ideologica del popolo che egli vedrà prima contrapposta  tanto alla Storia borghese quanto spesso e autocriticamente alla Contro-storia ideale comunista, e di cui poi denuncerà l’integrazione forzata attuata dal nuovo potere consumistico – il vero totalitarismo propagandato a reti unificate dai potentissimi mass media.
Il relatore della serata, Pasquale Voza, è attualmente professore emerito di Letteratura italiana nell’Università di Bari, presidente del Centro interuniversitario di ricerca per gli studi gramsciani, componente del comitato scientifico della rivista internazionale «Studi pasoliniani» e della rivista «Historia Magistra». Nel corso della sua pluriennale attività di studio il professor Voza ha riservato speciale attenzione all’opera e al pensiero di Pasolini, cui ha dedicato molti saggi, apparsi sulle più importanti riviste di settore, e alcuni libri di cui l’ultimo, “La metascrittura dell’ultimo Pasolini. Tra crisi cosmica e biopotere” (Liguori, 2011), sta per lasciare spazio a un nuovo volume attualmente in gestazione. Oltre che dell’opera di Pasolini, il professor Voza si è occupato tra l’altro, con saggi e volumi, di teoria e critica letteraria nell’età romantico-risorgimentale (Mazzini, Cattaneo, Tenca), della narrativa di Tozzi, della produzione letteraria di Moravia, della letteratura meridionalistica (con particolare riferimento a Tommaso Fiore e a Carlo Levi), delle culture del Sessantotto, del dibattito teorico-letterario contemporaneo, dell’opera di Gramsci (è co-curatore del Dizionario gramsciano 1926-1937).

Una serata ricca di spunti per conoscere meglio e scoprire gli anfratti più nascosti del complesso pensiero pasoliniano a quarant’anni dalla tragica scomparsa avvenuta il 2 novembre del 1975 in circostanze che continuano ad essere poco chiare. Materiali e approfondimenti sono presenti sul nuovo sito del “Il Ribezzo incontra… Serate di arte, scienza, cultura” (www.ilribezzoincontra.it).
La partecipazione all’incontro è libera e gratuita. Media Partner Idea Radio. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 0831 841415 o consultare il sito internet www.ilribezzoincontra.it.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.