Spettacolo, “REGISTI FUORI DAGLI SCHE(R)MI” IV CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE VENERDI’ 16 ALLE 11 AL CINEPORTO DI BARI.

LA QUARTA EDIZIONE E’ ORGANIZZATA DA APULIA FILM COMMISSION E UZAK. SEI PROIEZIONI E INCONTRI CON I REGISTI E CRITICI CINEMATOGRAFICI A INGRESSO LIBERO CON CADENZA SETTIMANALE A PARTIRE DA VENERDI’ 23 GENNAIO IN PROGRAMMA AL CINEPORTO DI BARI. A INAUGURARE LA  RASSEGNA, VENERDI’ 23 ALLE 20.30, SARA’ IL REGISTA BRASILIANO JÚLIO BRESSANE CON IL FILM “EDUCAÇÃO SENTIMENTAL”.

Sarà presentata venerdì 16 alle 11 al Cineporto di Bari la quarta edizione della rassegna “Registi fuori dagli sche(r)mi”.

La rassegna, che vedrà la partecipazione di straordinari registi, sarà presentata in conferenza stampa dalla presidente di Apulia Film Commission Antonella Gaeta e dal direttore artistico Luigi Abiusi. Organizzata da Apulia Film Commission e Uzak con la direzione artistica del critico cinematografico Luigi Abiusi, la rassegna si terrà in sei appuntamenti al Cineporto di Bari dal 23 gennaio al 6 marzo 2015.

Nomi importanti della cinematografia contemporanea si alterneranno in un ricco programma fatto di incontri, approfondimenti e presentazioni. Si comincia venerdì 23 alle 20.30 con il regista brasiliano Júlio Bressane. Intervengono, insieme al regista, Lorenzo Esposito (Fuori Orario, Raitre, Filmcritica) e Roberto Turigliatto (Fuori Orario, Raitre). A seguire la proiezione del film “Educação sentimental” (2013).


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.