BRINDISI, Migranti e Mediterraneo: solidarietà ai migranti colpiti da un vile attentato razzista

Iniziative per domenica 25 e lunedì 26 gennaio 2015

Il Comitato “Migranti e Mediterraneo” esprime tutto il suo sdegno per l’atto insensato, di stampo razzista, compiuto nei confronti dei migranti risiedenti nella nostra città, con l’incendio della loro abitazione e dei mezzi di locomozione con i quali essi si recavano a lavoro.

Riteniamo opportuno che le istituzioni, coloro che governano Brindisi e l’intera classe politica brindisina si esprimano in tal senso, solidarizzando con i migranti e ponendo in atto azioni che non siano solo esercizio verbale.

L’esigenza di costruire percorsi di solidarietà, di integrazione e dialogo, ha spinto ultimamente le associazioni antirazziste, di solidarietà e promozione culturale a costituire in forma aperta il Comitato “Migranti e Mediterraneo”, anche per creare quegli anticorpi che impediscano l’infiltrazione di idee e comportamenti di stampo razzista, xenofobo e omofobo, tra i settori più a rischio della società brindisina, colpita da una crisi economica, sociale e morale senza precedenti.

Facciamo appello a tutti, agli uomini e alle donne della città che nel marzo 1991 seppe dare a tutta l’Italia una grande lezione di umanità e solidarietà, affinchè si mobilitino in tutte le forme, per respingere ogni tentativo di costruire nuove guerre tra poveri e far scaricare sui migranti le colpe di chi, invece, è responsabile della crisi in cui versa Brindisi.

Per dare un primo segnale che Brindisi è sinonimo di solidarietà e fratellanza tra i popoli,

  • domenica 25 gennaio 2015, alle 10.30, da Piazza Vittoria, partirà una biciclettata Antirazzista, per la pace e la solidarietà che percorrerà le principali vie cittadine.
  • lunedì alle 17.30, presso l’ex Convento di Santa Chiara, (nei pressi del Duomo) si riunisce il Comitato “Migranti Mediterraneo “ per organizzare nuove iniziative antirazziste, con l’invito di partecipare, aperto a tutti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: