Martedì 27 gennaio a Erchie “Voci della Memoria” per non dimenticare

Il Commissario straordinario del Comune di Erchie dott. Michele Albertini, in collaborazione con le istituzioni scolastiche cittadine e con l’ANPI di Brindisi, martedì 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, organizza alle 17.30 nell’auditorium della Scuola Media “Giovanni Pascoli” l’evento “Voci della memoria” per ricordare e rendere omaggio alle vittime della Shoah.


Voci della memoriaIn apertura di serata, dopo i saluti istituzionali, sarà dato spazio al lavoro di Elio Scarciglia con la proiezione di frammenti del documentario “Prima di tutto l’uomo” e la mostra con gli scatti realizzati dall’autore di Guagnano presentata negli scorsi mesi a New York. Una carrellata di fatti e misfatti del secolo scorso che parte dalla Casa Rossa di Alberobello e approda alla Risiera di San Sabba di Trieste. Un lungo viaggio per risvegliare la memoria e le nostre coscienze. “Ricordare sempre, odiare mai” è l’esortazione di un ex deportato.
Dopo la forza delle immagini, il racconto in prima persona del sig. Nicola Santoro, internato militare italiano nei lager nazisti n. 159534, con la sua testimonianza sul dramma e l’orrore dei campi di concentramento.
Le parole e i ricordi si trasformeranno in musica con le note dei “Cantacunti” che si esibiranno con il concerto “Il bosco di betulle” raccontando l’esperienza di Elisa Springer. Ad esibirsi saranno Gianni Vico, autore dei testi, delle musiche, e in scena con chitarra e voce, Maria Rosaria Coppola, voce, voce narrante, riproposizione scenica, Roberto Bascià, mandolino e chitarra e Antonio Libardi, flauto.

In conclusione sarà proiettato il cortometraggio “Una voce lontana” a cura dei ragazzi della scuola media. A moderare l’incontro sarà Giuseppe Morleo.

Ingresso libero.

Per maggiori informazioni www.comune.erchie.gov.it, servizi e interviste su Idea Radio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.