Calcio a 5, Messapia Brindisi, settima perla in trasferta

l Messapia Brindisi coglie a Turi il settimo successo esterno su dieci incontri disputati lontano dal “Da Vinci” (due pareggi ed una sconfitta nelle altre tre gare) per un temporaneo bottino di 23 punti che rappresentano il secondo miglior rendimento in trasferta dell’intero girone dopo quello del Five Bari.

Se i bianIcoazzurri in casa avessero avuto questa stessa media punti di 2,3 a partita, a quest’ora si ritroverebbero a quota 43-44 punti, pertanto a due-tre lunghezze dal primato, ma tra le mura amiche sono stati conquistati sino adesso 15 punti su 27 avuti a disposizione (quattro vittorie, tre pareggi e due sconfitte) con 1,6 di media.
Il match con il Thuriae è caratterizzato dalle assenze: nei padroni di casa sono out Andrea Balena, Colapietro, Lacatena, i fratelli Alessandro e Gianluca Malena e Tria; il Messapia si presenta addirittura con tre posti vuoti tra i convocabili, in particolar modo mancano all’appello Tomassini e Valerio Zaccaria.
Nonostante il peso delle defezioni, i turesi nella prima frazione di gioco oppongono una generosa resistenza e l’attento portiere Romanazzi deve ringraziare anche la clamorosa imprecisione al tiro degli ospiti. I locali rischiano anche di andare in vantaggio se il sinistro di Salamida non si schiantasse sul palo alla destra di Mandorino, sempre pronto ad intervenire sulle ripartenze avversarie. Proprio allo scadere dei due minuti di recupero concessi, Perseo si allarga in dribbling ed incrocia all’angolino opposto siglando l’1-0 in favore dei brindisini. Il gioco neanche riprende e si va al riposo.
Nella ripresa la necessità di pervenire al pareggio apre degli spazi per il Messapia che al 36’ raddoppia con Romano il cui tiro di punta finisce sotto il sette. Al 39’ Calderaro si accentra e la respinta della sua conclusione è ad appannaggio dello stesso Romano che insacca il 3-0 e sostanzialmente si chiudono i giochi. Al 54’ Salamida accorcia le distanze con una botta da lontano, ma al 56’ Caselli, anch’egli da fuori area, spegne ogni velleità di rimonta siglando il 4-1, punteggio con il quale termina l’incontro.
Con questo successo i biancoazzurri tengono il passo delle dirette concorrenti in zona play-off, tutte impegnate in casa e tutte vittoriose. In vetta c’è da registrare l’aggancio del Futsal Canosa al Futsal Capurso con il Messapia virtualmente a cinque punti di distanza poiché ha disputato una partita in meno rispetto alle due capoliste.
Sabato prossimo i brindisini ospiteranno le Giovani Aquile Rutigliano, prima di iniziare un ciclo di scontri diretti d’alta classifica, intervallato dal derby casalingo infrasettimanale con l’Olympique Ostuni.

Futsal Messapia Brindisi
1 Mandorino (p), 4 Macaolo, 6 Zaccaria A. (cap.), 8 Caselli, 9 Cigliola, 11 Romano, 12 Perseo, 16 Frattini (p), 19 Calderaro. All. Di Serio C.. Dir. Di Serio D..
Marcatori: Romano (2), Caselli e Perseo.
Ammonito: Mandorino.

Risultati 21^ giornata Serie C1
Aquile Molfetta-Jonny Frog Castellaneta 4-3, Atletico Cassano-Audace Monopoli 3-0, Città di Altamura-Diaz Bisceglie 2-2, Five Bari-Real Five Carovigno 10-5, Futsal Canosa-Futsal Capurso 5-4, G.A. Rutigliano-Fuente Lucera 4-2, Olympique Ostuni-Grazy Four Casamassima 10-1, Thuriae-Futsal Messapia Brindisi 1-4. Ha riposato: Casalsavoia.

Classifica
Futsal Canosa, Futsal Capurso 46; Aquile Molfetta 41; Five Bari 40; Futsal Messapia Brindisi* 38; Atletico Cassano* 34; Real Five Carovigno 28; Casalsavoia*, Diaz Bisceglie 26; Fuente Lucera 25; Olympique Ostuni 24; Città di Altamura*, Thuriae 23; G.A. Rutigliano, Jonny Frog Castellaneta 19; Audace Monopoli 17; Grazy Four Casamassima 5. *squadre che hanno riposato anche al ritorno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.