Asl Bari: La sindrome di Angelman e la Comunicazione Aumentativa Alternativa conoscenze ed applicazioni terapeutiche

La ASL di Bari in collaborazione con la Società Italiana di Pediatria e con l’OR.S.A. – organizzazione Sindrome di Angelman, organizza, sabato 14 febbraio nella Sala Ordine dei Medici in via Capruzzi, 184, a Bari, l’evento formativo “La sindrome di Angelman e la C.A.A: conoscenza ed applicazioni terapeutiche”.


Dopo i saluti del dott. Ermanno Praitano, coordinatore della formazione della ASL Bari per la pediatria di libera scelta e presidente della SIP Puglia e di Tommaso Prisco, presidente di OR.S.A., relazionerà la dott.ssa Lorita La selva sul tema “La sindrome di Angelman: conoscerla per riconoscerla”, seguirà la relazione del dott. Alessandro Chiari sul tema: “La Comunicazione Aumentativa Alternativa rivolta a persone con sindrome di Angelman”.
Dopo una breve pausa i lavori riprenderanno con la relazione della prof.ssa Colucci dal tema “Integrazione scolastica: il bambino Angelman e la scuola”.
Al termine delle relazioni si terrà una seduta plenaria con gli esperti e sarà somministrato ai presenti un questionario per la verifica dell’apprendimento delle tematiche trattate.
L’inizio dei lavori è previsto per le ore 9.00.
La partecipazione all’evento prevede l’assegnazione di crediti E.C.M.

La Sindrome di Angelman


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.