A Brindisiil film-documentario “Il fenomeno della guarigione”, domenica 3 febbraio 2019

Il percorso indicato da Bruno Gröning, laico tedesco dalla forte spiritualità, in un prezioso documentario “Il fenomeno della guarigione”.Sarà proiettato domenica 3 febbraio a Brindisi, presso il Palazzo Nervegna, in Duomo,20dalle ore 10.00 alle 16.00 (incluse 2 pause).

Il documentario mostra come si è sviluppata negli anni l’organizzazione voluta da Bruno Gröning (Danzica 1906-Parigi 1959). Di umili origini portò fra la sua gente ciò che egli aveva sperimentato in prima persona: la possibilità di vivere una vita ricca di gioia, armonia e salute.

Una donna, Grete Häusler, ha raccolto la sua eredità spirituale dopo aver riacquistato la salute da tre mali cronici.Ha portato avanti la sua opera nel mondo per far conoscere questa via verso il benessere psicofisico e l’armonia con l’ambiente circostante.

Il documentario offre un ampio ventaglio di racconti e testimonianze da ogni angolo del mondo, dall’Africa alla Russia, dal Perù agli Stati Uniti, fino all’Europa, dove sono presenti le comunità volute da Bruno Gröning.Comunità che fanno capo al “Circolo per l’Aiuto Naturale nella Vita”, associazione di volontariato, senza alcuno scopo di lucro, che ha a cuore la purezza dell’Insegnamento.

Per l’impegno nella promozione della pace e della tolleranza, nel 2013 il “Circolo” è stato premiato, presso la sede dell’Onu, con il “Peace Pole” da parte della Ong World PeacePrayer Society.Questo insegnamento è interreligioso, gratuito ed è accessibile a tutti.Ingresso libero, a offerta volontaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.