BRINDISI.Nasce ufficialmente a Brindisi la prima Cooperativa di Comunità, un grande progetto di “inclusività economica, ambientale, sociale“dove i cittadini sono protagonisti.

I cittadini, le comunità, devono riappropriarsi definitivamente dei propri spazi, patrimoni, quartieri, al di là, naturalmente, degli impegni e azioni messe in atto dalle istituzioni.

E’ in sostanza il “messaggio” lanciato dalla costituzione a Brindisi della prima Cooperativa di Comunità “Legami di Comunità “, un progetto sicuramente ambizioso che ha chiaramente bisogno di un’ ampia condivisione, sinergia, attenzione da parte della comunità brindisina.

E non è casuale la presentazione e costituzione ufficiale ( con 100 soci fondatori, in attesa di tante atre adesioni) , questa mattina, presso il Parco Buscicchio al quartiere Sant’ Elia, uno dei patrimoni della città purtroppo già oggetto di atti vandalici. E da qui che vuole partire la Cooperativa di Comunità, dal recupero e valorizzazione del “Buscicchio” e di tutti gli altri parchi e aree verdi .

Un parco, un “polmone verde”, deve essere centro di dialogo e aggregazione, attraverso una serie di attività e servizi. Per questo, tra le prime iniziative legate alla rinascita del parco, la creazione di scuole di tennis, calcio, teatro, altri sport, musica, laboratori creativi, doposcuola .

Presenti molti cittadini, rappresentanti di associazioni, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, l’ assessore Roberto Covolo, residenti del quartiere, consiglieri comunali , le Parrocchie San Lorenzo da Brindisi e Cristo Salvatore, la Dirigente dell’ Istituto Comprensivo Sant’ Elia – Commenda Lucia Portolano, rappresentanti provinciali e regionali ACLI. E sarà molto importante, nel percorso di sinergia e condivisione intrapreso dal progetto, il ruolo del mondo ecclesiale e della scuola .
Il documento di “Legami di Comunità”, che è il “messaggio” e segnale alla comunità brindisina . “L’ obiettivo è di generare benessere diffuso, inclusione sociale, inserimento lavorativo, miglioramento dei luoghi e della qualità del quartiere periferico Sant’ Elia di Brindisi . La Cooperativa coinvolge direttamente la comunità , per una “rigenerazione civica” che crei una rinnovata relazione tra le persone, affinchè possano condividere l’ impegno per il territorio in cui coabitano e una propositiva progettualità futura, con particolare attenzione alle condizioni di povertà sociale e economica”.

Solo una parte, in sostanza, di un documento che rappresenta la “ strada maestra” per intraprendere un percorso utilissimo non solo alla comunità , ma anche all’ immagine di una città che, in certi contesti, non riesce ancora a fare rete e sinergia .

Quel “ senso di condivisione, partecipazione, nobile protagonismo da parte dei cittadini “ a cui fa riferimento il Sindaco Riccardo Rossi nella nostra Video Intervista. E i giovani come il Presidente della Cooperativa Michele Pignatelli, che rappresentano il futuro, la speranza .

Video Interviste al Presidente della Cooperativa di Comunità – Brindisi Michele Pignatelli e al Sindaco Riccardo Rossi .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.