Michele Salentino (Br).FONDI EUROPEI. IL COMUNE CANDIDA GLI INTERVENTI PER LA PALESTRA E L’AREA GIOCO DELLA SCUOLA MEDIA “GIOVANNI XXIII”

Un campo da padel, uno polivalente, una pista di atletica rettilinea, un’area per il lancio del peso, salto in lungo e la riqualificazione della palestra interna con nuova pavimentazione ed illuminazione.

E’ quanto prevede il progetto deliberato dalla giunta comunale di San Michele Salentino e candidato ai fondi strutturali europei (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.7 – Azione 10.7.1 – “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici”) per l’adeguamento funzionale e messa in sicurezza dell’impiantistica della palestra e delle aree di gioco adibiti ad uso didattico presso la scuola media “Giovanni XXIII”.

“Abbiamo colto un’altra opportunità di finanziamento per una scuola cittadina – spiega il sindaco Giovanni Allegrini – che consentirà, in caso di assegnazione, di riqualificare la palestra della scuola media con gli spazi esterni preposti alle attività sportive. L’obbiettivo del bando è quello di favorire l’uso delle strutture scolastiche anche oltre gli orari della didattica. In questa direzione, considerando i vari criteri del bando, abbiamo puntato a dare una risposta, anche, alle esigenze dei docenti e di centinaia di ragazzi e ragazze impegnati in competizioni scolastiche con ottimi risultati. Questo intervento, che ha un costo di circa 338mila euro, sarebbe troppo oneroso e non sostenibile da parte del Comune, per questo contiamo e speriamo di beneficiare del finanziamento. Intervenire per adeguare la scuola testimonia l’attenzione dell’amministrazione nei confronti dei giovani e dei presìdi educativi che si occupano della loro formazione”.

Il progetto, redatto dall’ing. Simona Bramato, responsabile dell’ufficio tecnico comunale, con il supporto dell’ing. Domenico Preite, prevede la riqualificazione dell’area esterna della scuola con la costruzione di un campo polifunzionale che permetta la coesistenza di più discipline sportive, ovvero pallacanestro e pallavolo. L’idea della realizzazione di questo campo nasce dalla volontà di voler ampliare questa offerta, con lo scopo di assicurare al più ampio numero di ragazzi e ragazze la partecipazione alle attività sportive. Le novità sono costituite, invece, dalla pista di atletica rettilinea, l’area per il lancio del peso ed una per il salto in lungo ed il campo da padel, un gioco divertente, di palla, di derivazione tennistica. Verrebbe, inoltre, sistemata la gradinata per gli spettatori e alunni. Il progetto prevede, infine, anche la risistemazione della pavimentazione e dell’illuminazione della palestra interna. 

La finalità di tale progetto, voluto e condiviso dall’intera maggioranza guidata dal sindaco Allegrini, è la promozione dell’attività sportiva al fine di sostenere i valori educativi e formativi dello sport, uno degli strumenti migliori per educare, formare, favorire l’integrazione e la solidarietà. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.