Donato Argese si conferma re di Torricella

Il pilota fasanese vince il 4 FC “Mare e Motori”, penultima prova di Campionato Italiano – cs consuntivo

Penultima sfida del Campionato Italiano ACISPORT e progetta il tricolore 2023. Sul podio i kart cross dei tarantini Vito Ciracì e Giovanni Liuzzi.

E’ un successo tutto pugliese il 4° Formula Challenge “Mare e Motori” penultima prova del Campionato Italiano di specialità ACI Sport che si è disputato oggi sul miniautodromo Pista Fanelli di Torricella, in provincia di Taranto, e tre vittorie su tre gare disputate sono la conferma più importante: Donato Argese, 30enne fasanese, è la rivelazione della stagione tricolore 2022. Il pilota della scuderia Epta Motors, con il tempo totale di 8’44.81 al volante di una Radical SR4 preparata dai fratelli D’Amico, ha corso con una marcia in più, proprio come aveva fatto al suo esordio assoluto su prototipo, nel marzo scorso, e nella tappa tricolore di settembre. “Sono felice di tutto quello che sta succedendo – ha dichiarato il giovane vincitore – e ho già chiaro in mente cosa voglio fare il prossimo anno, correrò l’intera stagione e punterò ad un ruolo primario”.

Giovanni Liuzzi 2 class 4 FC Mare e Motori

Sono di Taranto gli altri protagonisti del podio, i portacolori della scuderia Max Racing Giovanni Liuzzi e Vito Ciracì capaci, con i loro frizzanti minibolidi Kart Cross 600, di dominare la pur agguerrita e competitiva platea di concorrenti. Fuori gioco il foggiano di Lucera Giuseppe Palumbo, fermo dopo la prima manche per problemi elettrici alla sua Chiavenuto Suzuki, così come il presidente della Tramonti Corse Pietro Giordano, bloccato dopo pochi giri per noie meccaniche su Gloria C7. Primo tra le E1 Italia e quarto assoluto si è classificato Vito Pastore dell’Apulia Corse, su Renault R5 Gt Turbo seguito da Oronzo Montanaro, mattatore tra le bicilindriche su Fiat 500. Su Citroen Saxo Vts, Paolo Garzia (Casarano Rally Team) è sesto e leader nel Gruppo N mentre Domenico Martucci, su Renault R5 GT Turbo con i colori della Catania Corse, ha guadagnato punti preziosi nella scalata della classifica tricolore. Ottava posizione assoluta per Francesco Marotta

Vito Ciraci 3 class 4 FC Mare e Motori

su Peugeot 106 1.6 Speciale Slalom. Chiudono la top ten Claudio Figliolia, su Peugeot 106 1.6 E1, ed il campione italiano uscente Cosimo Salonna, su Renault R5 Gt turbo. Il portacolori della Brindisi Corse Marco Semeraro, su Wv Lupo Gti, è il migliore tra le RSPlus mentre Enrico Oliva, imponendosi tra le Racing Start su Renault Clio 3, ha ipotecato la conquista del titolo tricolore Under 23. Questa gara sancisce inoltre la conferma del titolo italiano femminile per la giovanissima Giulia Candido (Tramonti Corse), su Peugeot 106 R. Massimo Trisciuzzi su A112 Abarth ha fatto suo il confronto diretto nel Grupppo A con Giuseppe De Pace, su Subaru Impreza Wrx.

E’ soddisfatta per la riuscita della gara l’associazione La Fenice, che ha organizzato l’evento in collaborazione con Basilicata Motorsport, e ha deciso di riproporre l’appuntamento nella stagione 2023.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.