BRINDISI.Steam Italia: raccontare Storia ed e Archeologia attraverso le TIC

Chi l’ha detto che non si possa raccontare il passato e la sua complessità con i linguaggi di oggi?

Partecipa alla Conferenza Steam Italia 2023 il Liceo “Marzolla Leo Simone Durano” con il progetto ArcheoStorie: si tratta di un viaggio virtuale nel patrimonio storico, archeologico, artistico della città di Brindisi, che coniuga la promozione della conoscenza del territorio con una didattica di tipo cooperativo e laboratoriale. 

L’attività progettuale rientra nell’ambito del Piano Triennale delle Arti e si è svolta nel corso dell’anno scolastico 2021-22 ed ha coinvolto ragazzi provenienti da diverse classi degli indirizzi Classico e Artistico, guidati in modo integrato dalle Docenti Silvia Marchi, per il Liceo “Marzolla”, e Barbara Arrigo, per il Liceo “Simone”. 

Il percorso si snoda seguendo il sistema stradale del mondo antico, con particolare riferimento al mondo romano e alle sopravvivenze delle antiche strade in età medievale. Negli ebook realizzati dagli alunni, a partire dall’indagine sulle fonti e dall’osservazione diretta delle aree di interesse storico-archeologico, sono confluiti gli elaborati digitali prodotti nel corso di questo appassionante viaggio nel tempo: i racconti collettivi, le tavole illustrate e la ricostruzione tridimensionale di alcuni dei monumenti dell’antica Brundisium

L’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) e la pratica dello storytelling digitale hanno dimostrato la loro utilità anche nell’ambito della didattica del patrimonio culturale, rappresentando un valido strumento per avvicinare gli alunni alla storia, cercando nella narrazione del passato significati nuovi attraverso processi partecipativi e creativi. Oggi, 30 maggio 2023, ultimo step: una rappresentanza del Polo Liceale brindisino parte attiva nella Conferenza Steam Italia, online, per la sessione scuola secondaria di II grado alle ore 10:00, per descrivere l’esperienza


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi:

Un pensiero su “BRINDISI.Steam Italia: raccontare Storia ed e Archeologia attraverso le TIC

I commenti sono chiusi.