BRINDISI.”LA MEMORIA PER COSTRUIRE LA PACE”

IL CONVEGNO DI CULTURA MARIA CRISTINA DI SAVOIA INCONTRA GLI STUDENTI DELL’ ISTITUTO COMPRENSIVO BOZZANO-CENTRO DI BRINDISI. di Giulia Cesaria

Il Convegno di Cultura M.C.S. di Brindisi il 23 Gennaio 2024, proseguendo con la tematica Nazionale, portata avanti da tutti i Convegni d’Italia, relativa al rapporto scuola-studenti-famiglia, ha incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo Bozzano-Centro di Brindisi, in occasione, nel mese di gennaio, della “Giornata della Memoria”
Il titolo dell’incontro “LA MEMORIA CI RENDE…COSTRUTTORI DI PACE”
L’incontro voluto dalla Presidente del Convegno di Brindisi e Delegata Regionale, dott.ssa Aloisia Lamberti e da tutte le aderenti al Convegno, è stato accolto, con entusiasmo, dalla Dirigente Scolastica Marialuisa Pastorelli e dalla prof.ssa Anna Maria Simeone, coordinatrice dei vari progetti scolastici.
Il lavoro svolto dagli studenti, preparato ad hoc per il Convegno, ha affrontato il tema della Pace, delle pari dignità degli uomini, indipendentemente dalle identità culturali e religiose, soffermandosi sull’importanza della Memoria Storica, per evitare di ripetere gli errori del passato e gli orrori delle guerre, che purtroppo, ancora oggi, continuano a dilagare, mietendo vittime tra i civili e, soprattutto, tra i bambini.
I ragazzi hanno toccato la sensibilità di tutti i presenti, con le loro profonde riflessioni, citando frasi dei grandi costruttori di Pace, da Mandela a Madre Teresa di Calcutta, da Gandhi al grande Papa Francesco, che rivolgendosi, proprio, agli studenti, gli ha esortati “a diventare Poeti di Pace”.
Non sono mancati i riferimenti al diritto dei bambini di vivere in un clima sereno e di pace, dando loro l’opportunità di un futuro, al diritto delle donne di essere rispettate e non sottoposte ad abusi e stupri, come avviene nelle guerre e al rispetto delle dignità umane, evitando le discriminazioni razziali e le intolleranze.
Un finale ricco di speranza e di intensa emozione è stato accompagnato dalle parole della canzone “A Song of Peace” cantata dalla splendida voce di una studentessa, a cui si è unito il coro di tutti gli studenti “One magic song for all of us” un canto di Pace, una canzone magica, per tutti noi.
Come ha tenuto a sottolineare la Prof.ssa Anna Maria Simeone, questo progetto è stato realizzato con la fattiva collaborazione delle famiglie, nell’ottica di un proficuo rapporto Scuola-Docenti-Alunni- Famiglie.
La Dott.ssa Aloisia Lamberti ha ringraziato, consegnando il gagliardetto dei Convegni M.C.S, la Dirigente Scolastica Marialuisa Pastorelli e la Prof.ssa Anna Maria Simeone, per l’opportunità offerta al Convegno, dando voce agli studenti, che hanno dimostrato, con il loro impegno, maturo e consapevole, che potranno essere veri costruttori di Pace, con l’auspicio che la raccolta di questi interessanti elaborati, scritti dai ragazzi, possa diventare un libro, portatore di riflessione sulla Memoria, per costruire la Pace.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: