CIA BRINDISI: INIZIATIVA INTERNAZIONALIZZAZIONE OSTUNI 18 OTTOBRE 2014

Domani pomeriggio – sabato 18 ottobre – a partire dalle ore 17 presso la sala convegni del GAL “Alto Salento” in via Cattedrale n. 11 a Ostuni (Br) la C.I.A. (Confederazione Italiana Agricoltori) presenterà il progetto “Puglia, you are welcome…Destination BAKU”, il nuovo progetto di promozione del territorio e delle sue eccellenze produttive promosso dall’Associazione ReStart di Mesagne.

Un progetto rivolto alle aziende agroalimentari, agroindustriali e manifatturiere pugliesi che vogliano valutare le possibilità economiche offerte da un importante mercato emergente, quale è quello dell’Azerbaijan.

Sono diverse le regioni italiane che stanno organizzando missioni imprenditoriali in  Azerbaijan per la promozione dei prodotti alimentari e di aziende agroalimentari, cosi da poter consolidare rapporti economici sia di export dei prodotti alimentari sia di scambio di “know how” tra le aziende italiane e azere.

Alla iniziativa di domani interverranno Giannicola D’Amico, presidente provinciale della C.I.A. di Brindisi, Regina Cesta, presidente della associazione ReStart e l’esperto di diritto internazionale Nicola Lonoce.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.