Giovedì 13 novembre – Sette opere di misericordia e mezzo al Teatro Comunale di Ceglie Messapica

Ceglie Messapica – La base visuale è la celebre tela del Caravaggio. La base emotiva è data invece dai personaggi dipinti sul palco da Salvatore Marci, nel momento in cui si apre il sipario. “Sette Opere di Misericordia e mezzo”, al Teatro Comunale di Ceglie Messapica giovedì 13 novembre è un “accadimento teatrale”, come suggerisce lo stesso ideatore, dove i protagonisti offrono sensazioni invece che fatti.

Gli avvenimenti ci sono, ovviamente, e sono ambientati tutti fuori dal paradiso, dove tante e tante vite chiedono soltanto un po’ di misericordia che, a volte, assume la forma di un piccolo coltello. Una prostituta in bianco, un angelo caduto dal quadro e San Martino di Tours sono tra i complici dell’accadimento. Lo spettacolo è una coproduzione de La luna nel letto e dell’Associazione Tra il dire e il fare.

Il 20 novembre la rassegna “Teatro a tutti i costi” continua con “Dall’Altra Parte della Terra” del Teatro delle Forche, il 27 novembre con “Kater” il dramma della motovedetta albanese affondata in Adriatico scritto da Francesco Niccolini, il 4 dicembre con il classico di Arthur Schnitzler “Else, Andante Cantabile con Brio” della Bottega degli Apocrifi,  l’11 dicembre con “Croce e Fisarmonica” il racconto di Armamaxa teatro dedicato a Don Tonino Bello con Enrico Messina, Mirko Lodedo e la regia di Carlo Bruni per terminare il 18 dicembre con “Capatosta”, spettacolo del Crest in collaborazione con Armamaxa teatro con Gaetano Colella e Andrea Simonetti. La regia è di Enrico Messina e le musiche di Mirko Lodedo.

Teatro a Tutti i Costi “d’Autunno, la Stagione” è realizzato grazie all’azione di sistema per l’accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete Teatri Abitati di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

giovedì 13 novembre – ore 21

ingresso in sala 20.30 /// Babysitting gratuito su prenotazione

Teatro Comunale di Ceglie Messapica – via San Rocco 1

ingresso 5€

info 3892656069


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.