Calcio, IL BRINDISI PAREGGIA IN CAMPANIA: TERMINA 2-2 CONTRO LA CAVESE

Cava de’ Tirreni– Il Brindisi sciorina una bellissima performance al “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni, portando a casa un punto importantissimo sia per il morale che per la classifica. Mister Castellucci butta in campo: Pizzolato, Ivone, Pellegrino, Danucci, Ferrara, Terraciano, Loiodice, Pollidori, Croce, Ancora e De Vivo. Agovino- a sua volta- risponde con: Napoli, La Mura, Manzo, Giordano, Capaldo, Ausiello, Della Corte, Picascia, Marzullo, D’Avanzo e De Stefano. Arbitra Alessandro Capovilla di Verona, coadiuvato da Alessandro Dodo Spadi e Domenico Fontemurato di Roma.

Il Brindisi stenta a proporsi in zona offensiva, favorendo i metelliani nei primi minuti di gioco. Al 6′ girata di Manzullo; conclusione alta. Al 14′ tiro-cross in favore della Cavese; devìa Pizzolato. Al 26′ i locali passano: lancio dalla destra, ne approfitta Marzullo, il quale sotto porta trafigge l’estremo nemico. Al 31′ il Brindisi si fa notare: Ancora tenta un tiro, che impegna severamente Napoli. Al 32′ calcio d’angolo, doppio intervento e pallone sulla traversa. Un minuto più tardi, Della Corte innesca una cannonata che si spegne di poco al lato. Al 38′ De Vivo spara alto, su calcio di punizione. Al 46′ la Cavese si ripropone in avanti: Ausiello calibra male e la conclusione sfuma. Nella ripresa il Brindisi aziona il turbo e inizia a chiudere rapidamente gli avversari. Al 12′ i biancazzurri trovano la rete del pareggio con Molinari: perfetto il siluro dell’argentino, che indovina l’angolino giusto per battere Napoli. Al 35′ volée di Molinari; si salva l’estremo metelliano. Passa un solo minuto e gli ospiti ribaltano i conti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Terracciano si fa trovare pronto e segna il 2-1. Stupenda l’esecuzione del difensore adriatico. Il Brindisi sembra gestire ogni reparto di gioco, ma al 39′ giunge la beffa: bomba dalla distanza, Pizzolato non trattiene, concedendo il tap-in ad Ausiello. Finisce in totale equilibrio il match tra Cavese e Brindisi. Domenica prossima i biancazzurri affronteranno l’undici del Francavilla in Sinni, per un vero e proprio derby “appulo-lucano”.

Samuele Avantaggiato