FORUM AMBIENTE SALUTE E SVILUPPO. BRINDISI: IL PERDURANTE PROBLEMA DELLA CRIMINALITA’

Da tempo  segnaliamo l’escalation a Brindisi di furti, rapine, assalti a portavalori e casseforti, intimidazioni e violenze di ogni genere che perdurano nonostante i successi di questi giorni delle locali Forze di Polizia  meritoriamente operanti in una situazione davvero difficile.

Alla nostra  ripetuta  richiesta di uomini e  mezzi  per  integrare  le scarse risorse degli Organi di Polizia locali, esponenti del Governo  rispondono  che “la situazione è sotto controllo” e comunque non dissimile da quella presente in altre città. Un atteggiamento  che elude  la domanda, si chiude nella genericità della formula “ la situazione è sotto controllo” e punta a lasciare le cose così come stanno.

Certamente ci sono altre città in cui si uccide a freddo in pieno giorno, si incendiano auto di rappresentanti istituzionali e si susseguono atti  criminali ma questo non consola nessuno e alla causa della legalità non giovano certo talune generiche quanto “incendiarie” accuse sulla gestione  dei servizi locali.  La gravità degli atti criminali  non si rapporta  alla dimensione  “micro” o “macro” della delinquenza ma ai danni che essa produce ai cittadini che ne sono vittime e all’economia locale se viene colpita a morte dal  perdurante clima di illegalità.  E questo  senza trascurare la considerazione che Brindisi ha molto sofferto  per la pesante presenza della criminalità organizzata  e nulla ci rassicura che il triste fenomeno sia stato definitivamente debellato .

E’ indubitabile che una profonda crisi economica e sociale  funge da terreno di coltura per un disagio diffuso  così come bisogna  impedire ogni tentativo di infiltrazioni malavitose  nella politica e nella attività economica. Il Sindaco fa bene ad invitare Vigili Urbani, Assessori e Consiglieri Comunali a tenere  lontani  noti pregiudicati che spesso si aggirano nel Palazzo di Città, ma ciò che preme è fare in modo che non si creino dannosi equivoci.

La migliore risposta è nella massima trasparenza dell’azione istituzionale e nel  favorire tutti gli strumenti di partecipazione della società civile. E su questo versante dobbiamo lamentare , ad esempio, l’assurda scelta di  concedere  un termine di appena 15 giorni  a chi fosse interessato a  presentare osservazioni sulla  delibera consiliare di approvazione dello “shuttle”.

Il Forum ha giorni addietro  proposto una riedizione della conferenza cittadina sull’emarginazione per coinvolgere tutta  la comunità  nell’analisi dei  mali sociali e per offrire  utili contributi alle scelte necessarie per affrontarli . Ovviamente  in  un’ ottica diversa     da quella di quasi 23 anni fa e guardando verso quella “Smart City” – città intelligente – per la quale  esistono opportunità e risorse concrete.

Sullo scottante problema della sicurezza pubblica nel capoluogo e nella provincia il  Forum chiede, al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro degli Interni urgenti  provvedimenti intesi finalmente a  potenziare l’azione delle  Forze dell’Ordine   sia sul versante della prevenzione che su quella della  repressione .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.