RIPRISTINATI N.8 POSTI DI DEGENZA PRESSO IL REPARTO DI ENDOCRINOLOGIA E N.4 POSTI IN DERMATOLOGIA DELL’OSPEDALE “A.PERRINO” DI BRINDISI.

L’Azienda Sanitaria Locale di BRINDISI comunica che dal 15 novembre u.s. sono stati ripristinati complessivamente n.12 posti di degenza presso i reparti Endocrinologia e Dermatologia dell’Ospedale “A.Perrino” di Brindisi.


Nello specifico, l’Endocrinologia, diretta dal Dott. Antonio Caretto, vede ripristinati n. 8 posti di degenza che, oltre a permettere il continuo sviluppo di tecniche terapeutiche per la risoluzione delle complicanze metaboliche ed endocrinologiche, consentiranno ai cittadini di usufruire di degenza specifica per la cura del diabete mellito e sue complicanze, delle malattie endocrinologiche e nutrizionali.
Per la Dermatologia, diretta dal Prof. Raffaele Filotico, i posti letto riattivati sono 4 e consentiranno di poter ricoverare nella città di Brindisi pazienti affetti da gravi e specifiche patologie cutanee.
Con il ripristino di questi posti letto si punta, pertanto, al complessivo rilancio della Dermatologia ed Endocrinologia in terra di Brindisi consentendo, così, la creazione di quella rete territoriale fortemente voluta dalla Direzione Aziendale e ritenuta indispensabile per poter offrire una qualità assistenziale di alto livello pur nel rispetto dei vincoli di bilancio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.