Mesagne, Rassegna letteraria ‘Parole Oblique’

Prende il via il 5 dicembre 2014 la Rassegna Letteraria ‘Parole Oblique’, organizzata dall’Associazione ‘RiCreAzione’, nella caratteristica cornice del centro storico di Mesagne.


La denominazione dell’evento intende sottolineare la trasversalità dei contenuti trattati, studiata per garantire un’offerta ampia di tematiche che possano invitare alla riflessione e all’indagine, all’approfondimento e al dibattito interdisciplinare.

Sarà l’autrice Mimma Leone ad aprire la rassegna, venerdi’ 5 dicembre alle ore 18:00, presentando la sua raccolta di racconti ‘Il Mare per le Conchiglie’ insieme alla blogger Flavia Montanaro, presso il Frantoio Ipogeo in via Santacesaria.

Il 4 gennaio sarà la volta di Annalisa Fantini con ‘L’innocenza indecente’ , ancora nel Frantoio Ipogeo, mentre già il giorno dopo, il 5 gennaio, Monica De Vincenti proporrà ‘Scultura nei giardini delle ville venete’, presso la sala del Torrione del Castello. Si proseguirà con Ferdinando Boero, con ‘Ecologia della Bellezza’ , e Giuseppe Corianò, con ‘Le vacche di Hegel’.

Presentazione 5 dicembre , Mesagne-


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.