BARI, ANTEPRIMA RISERVATA ALLA STAMPA DEL FILM DOCUMENTARIO “UNA MERAVIGLIOSA STAGIONE FALLIMENTARE” DI MARIO BUCCI.

L’APULIA FILM COMMISSION E DINAMO FILM COMUNICANO CHE, LUNEDI’ 26 GENNAIO ALLE 10.30 AL CINEPORTO DI BARI, E’ CONVOCATA LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL FILM “UNA MERAVIGLIOSA STAGIONE FALLIMENTARE” DI MARIO BUCCI. SEGUIRA’ LA PROIEZIONE IN ANTEPRIMA RISERVATA ALLA STAMPA.

 Apulia Film Commission e la casa di produzione Dinamo Film comunicano che, lunedì 26 alle 10.30 al Cineporto di Bari, è convocata la conferenza stampa di presentazione del film documentario “Una meravigliosa stagione fallimentare”, cui seguirà la proiezione in anteprima riservata alla stampa.

 Diretto da Mario Bucci e scritto da Fabio Fanelli, il film è prodotto da Dinamo Film con il sostegno di Apulia Film Commission attraverso i fondi Apulia Regional Film Fund (50mila euro).

 All’incontro interverranno: il regista Mario Bucci, l’autore dei testi Fabio Fanelli, la presidente di Apulia Film Commission Antonella Gaeta e il produttore della Dinamo Film Ivan D’Ambrosio.

 “Una meravigliosa stagione fallimentare”, completa una trilogia di opere nate dalla voglia di raccontare storie e dalla passione dei produttori per le vicende della squadra biancorossa. Alla base della narrazione una constatazione di fronte alla quale è difficile resistere alla tentazione del racconto: il calcio a Bari non è mai una cosa normale.

 “Una meravigliosa stagione fallimentare” racconta la storia vissuta da un’intera città nella scorsa stagione agonistica, una di quelle uniche e irripetibili. Una storia fatta di congiunture in cui l’imponderabile – semplicemente – accade.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.