LECCE, PAGLIARO ELETTO VICECOORDINATORE NAZIONALE DELLA CONFERENZA DEI CONSIGLI COMUNALI ANCI

Importante incarico ricevuto oggi a Roma dal presidente del Consiglio comunale di Lecce, Alfredo Pagliaro
Nuovo prestigioso incarico nell’Anci per il presidente del Consiglio Comunale di Lecce, Alfredo Pagliaro. Nella mattinata odierna, il direttivo della Conferenza dei Consigli Comunali Anci, riunitosi a Roma, ha eletto Pagliaro vicecoordinatore nazionale della Conferenza dei Consigli Comunali.


Grande soddisfazione è stata espressa dall’interessato. “Sono felice per questo nuovo e importante incarico ricevuto in seno all’Anci che giunge, peraltro, in un anno in cui si festeggia il 150° anniversario del Consiglio Comunale. Dovrà essere l’occasione per rilanciare il ruolo dei consiglieri comunali e rimarcare l’importanza dell’assemblea civica per trasmettere valori autentici e perenni, in particolare alle nuove generazioni. Il primo obiettivo del Consiglio comunale è quello di non tradire le aspettative di benessere e sviluppo della nostra comunità, garantendo, attraverso un dialogo collaborativo e costruttivo, una politica di prossimità. La promozione della dignità umana dovrà sempre essere la bussola dell’azione di tutta l’assise cittadina. Il Consiglio Comunale dovrà sempre più essere luogo di crescita , politica certamente, ma anche culturale e sociale. Mi auguro di meritare la fiducia accordatami dai colleghi e di dare impulso alle istanze che provengono dalle aule consiliari al fine di poter migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

L’incarico ricevuto da Alfredo Pagliaro va ad aggiungersi ad un altro prestigioso incarico ottenuto dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone, attuale vicepresidente vicario nazionale dell’Anci.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.