SITO WEB ASL BR: L’AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE COMPIE UN ANNO

Un questionario on line per misurare il livello di conoscenza e il gradimento Dal mese di aprile 2013 è in vigore il Testo unico sulla Trasparenza “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, predisposto in attuazione degli adempimenti previsti dalla Legge n. 134/2012 (Misure urgenti per l’agenda digitale e la trasparenza nella pubblica amministrazione) e dalla Legge Anticorruzione n. 190/2012.

Il Testo ha introdotto l’obbligo, per ogni Pubblica Amministrazione, di attivare sul proprio sito istituzionale una sezione denominata Amministrazione Trasparente contenente i documenti e le informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria e fruibili da tutti i cittadini.
Il decreto riafferma alcuni principi già introdotti dalla prima normativa del 2009 sulla trasparenza nella Pubblica Amministrazione, che sanciva l’obbligo per le Aziende Pubbliche di attivare sui siti web la sezione “Trasparenza, valutazione e merito” in cui rendere pubblici tutti i dati relativi alla performance. Con le nuove norme il principio viene ulteriormente ampliato, la trasparenza viene intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.
Nel corso del 2013 un team dell’Azienda Sanitaria Locale BR è stato impegnato nella riorganizzazione degli archivi di contenuti già pubblicati e nell’attivazione di link per l’inserimento di nuove informazioni nella sezione Amministrazione Trasparente, articolata secondo lo schema previsto dal decreto di riordino. Il lavoro, condotto dal Responsabile della Trasparenza e Anticorruzione aziendale, in collaborazione con la Struttura di Informazione e Comunicazione deputata alla gestione del portale web, e con il supporto tecnico dei webmaster del Portale Regionale della Salute, è stato completato nel mese di gennaio 2014.
Le novità più rilevanti, oltre all’ampliamento delle informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria, riguardano l’introduzione di due principi:
Dati aperti e riutilizzo: tutti i documenti e le informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria (sono esclusi i dati sensibili e i dati giudiziari) sono pubblici e chiunque ha diritto di fruirne gratuitamente e di riutilizzarli con l’obbligo di citare la fonte e rispettarne l’integrità. I documenti devono essere pubblicati in formato Open Data.
Introduzione del diritto di Accesso Civico: chiunque ha il diritto di richiedere e ottenere gratuitamente dati della P.A. con particolare riferimento a quelli obbligatori nei casi in cui sia stata omessa la relativa pubblicazione.
Lo stato di adempimento raggiunto da questa Azienda garantisce un adeguato livello di trasparenza, tenuto conto che l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) ha già svolto apposite verifiche sul livello e qualità di assolvimento degli obblighi di pubblicazione nella sezione “Amministrazione Trasparente” su un campione di trenta Aziende Sanitarie, selezionate in base alla distribuzione sul territorio nazionale e alle dimensioni dell’organizzazione, tra le quali la ASL di Brindisi.
In questa prima fase di attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza sono state intraprese le azioni indicate dalle norme fino ad ora emanate.
Ad un anno dall’attivazione dello spazio web Amministrazione Trasparente, è stato predisposto un questionario di gradimento per rilevare la conoscenza e l’utilizzo della sezione, compilabile on line attraverso la home page del Portale Regionale della Salute www.sanita.puglia.it – ASL Brindisi. I risultati saranno periodicamente pubblicati all’interno dell’Amministrazione


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.