BRINDISI, “LEGGIAMO LA COSTITUZIONE” NELLE SCUOLE

Si è svolto venerdì 24 febbraio 2015, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, al Liceo scientifico “Fermi-Monticelli” di Brindisi, sede di via Nicola Brandi al Casale, il I incontro del progetto sperimentale “Leggiamo la Costituzione” che, come è ormai noto a tutti voi, ha la finalità di instaurare un proficuo rapporto alla pari tra le generazioni di anziani, meno anziani e giovani ai quali in alcune scuole pilota come questa si sono aggiunti anche giovanissimi.


Ad esso hanno partecipato gli alunni di due quarte classi, di una terza e di una prima con i loro professori, alcuni dei quali sono stati sempre presenti, ed altri che si sono alternati secondo il loro orario di servizio. Sono state presenti delegazioni dei partner del progetto: Leghe SPI CGIL Centro e S. ELIA, Scuola di formazione politica “Antonino Caponnetto”, UDS e Giovani Democratici.
In apertura, il Dott.Antonio Melcore dei G.D. ha lanciato la proiezione di un video con interviste, fatte a giovani studenti delle scuole coinvolte e a meno giovani, poi, ha spiegato brevemente il motivo dell’incontro passando la parola a Mario Carolla della Lega SPI Centro che ha presentato le linee guida del progetto facendo anche riferimento alle motivazioni che sono alla base di esso. Successivamente, per stimolare il dibattito e introdurre l’argomento, Antonio Melcore ha lanciato il video riguardante il famoso discorso agli studenti milanesi di Piero Calamandrei del 1955, che, come di consueto, ha rapito l’attenzione dei presenti.
Dopo questa prima parte dell’incontro Antonio Melcore e Alessia Lanotte, anch’essa dei G.D., hanno sollecitato gli interventi dei presenti sull’idea che hanno della Costituzione; nel dibattito sono intervenuti alunne, alunni, Giulio Gazzaneo dell’UDS, Alessia Lanotte e i professori presenti con osservazioni tutte profonde ed interessanti; i docenti intervenuti hanno espresso anche giudizi positivi sull’iniziativa che tende a colmare le lacune che ci sono nell’impianto programmatico delle discipline scolastiche ed esprimendo l’auspicio che si possano nel corso degli incontri toccare alcuni principi fondamentali che da soli costituiscono un grande valore e darebbero pieno merito all’iniziativa.
Antonio Melcore, poi, ha lanciato il video dello show televisivo di Benigni sui primi articoli della Costituzione, anche questo sempre avvincente, che ha elevato ulteriormente l’attenzione e la partecipazione degli studenti, i quali hanno fatto seguire numerosi interventi sull’articolo 1 anche qui evidenziando una convinta sfiducia nei confronti dei politici e della classe dirigente del Paese e sullo stato di attuazione dei principi costituzionali. Sono ancora intervenuti con domande e osservazioni di merito gli studenti Giulio Gazzaneo, Mario Carolla, Alessia Lanotte, Enzo Guadalupi della Lega SPI CGIL Centro in un confronto serrato di opinioni che è apparso in linea con ciò che si prefigge il progetto. Poi, è intervenuto Gianmarco Palumbo dell’UDS con osservazioni sull’articolo 2 e sui principi che contiene suscitando un ulteriore dibattito tra gli studenti.
Anche in questo incontro, come in quello della sede di piazza Sapri, è apparso senz’altro positivo e promettente il dialogo che si è instaurato tra gli studenti e i rappresentanti dei partner del progetto presenti al quale hanno partecipato anche i docenti della scuola. Come sempre, ammirevole il rapporto tra i giovani delle associazioni e i più giovani studenti della scuola e, anche qui, hanno colpito l’attenzione crescente nelle varie fasi dell’incontro, l’interesse a discutere delle tematiche poste sul tappeto, la partecipazione al dibattito che non si è ridotto a porre domande agli interlocutori, ma è andato oltre, soprattutto, verso l’espressione di opinioni personali con la chiara volontà di confrontarle con quelle degli altri.
Al termine dell’incontro Antonio Melcore ha comunicato che il prossimo incontro, la cui data sarà concordata con la scuola, verterà sugli articoli 3 e 4 affrontando i temi dell’uguaglianza e del lavoro.

I Partner del progetto “Leggiamo la Costituzione”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.