Associazione Periferia più vicina ai cittadini. Eletti i componenti del Direttivo Operativo.

Si è riunita lo scorso 26 febbraio 2015 l’assemblea degli iscritti a Associazione PERIFERIA.
Il Presidente Raffaele Tafuro, dopo avere dato il saluto di benvenuto ai nuovi associati ha esposto gli eccellenti e soddisfacenti risultati che il news on-line Periferia Report ha avuto da Novembre 2014 a Gennaio 2015.


Ha inoltre esposto i programmi futuri che prevedono incontri con gli operatori economici di Brindisi per discutere e valutare insieme i programmi d’investimento e occupazionali di Brindisi.
Il dibattito si è spostato sull’ipotesi di insediamento a Brindisi progetto T.A.P . I pareri, tra gli associati, sono stati diversi tra i favorevoli e i contrari ad un eventuale scelta di Brindisi. Il socio Ercole Saponaro ha espresso il suo parere negativo dichiarando a Brindisi si sono avuti nascite di bimbi con malformazioni a causa degli insediamenti industriali che non hanno rispettato i dettami della sicurezza della salute dei cittadini. Il socio Piero Carrieri ha, invece, sostenuto che l’aggressione alla salute pubblica viene soprattutto dai prodotti alimentari proveniente dall’estero da paesi che ancora oggi utilizzano fertilizzanti che in Italia sono vietati da anni. Gli associati Giampiero Pennetta e Massimiliano Oggiano, Consiglieri Comunali del comune di Brindisi, hanno fornito la motivazioni politica-economica sul loro voto negativo in Consiglio Comunale. Durante il dibattito è intervenuto anche il vice Presidente Gatti Claudio esponendo la seria problematica sulle modalità della raccolta differenziata in Via Materdomini (quartiere Casale), sulla quale è in corso una raccolta firme di una petizione dallo stesso promossa e che a breve sarà deposita c/o l’ufficio protocollo del comune di Brindisi.
Si è quindi passati alla composizione del nuovo Direttivo Operativo.
Sono stati nominati i nuovi componenti del Direttivo Operativo e le aree cittadine di competenza.
1) Ferrarese Gino                 Zona                 Betlemme Granchio Rosso- Sant’Elia
2) Carrieri Piero                                               Marine Fascia Sud Brindisi
3) Cosma Enzo                                                  Tuturano
4) Muolo Ada                                                    Commenda
5) Pizzata Domenico                                      Paradiso
6) De Fazio Uccio                                            Paradiso
7) Gorgoni Daniele                                         Cappuccini
8) Di Campi Cosimo                                        S. Angelo
9) Martena Daniele                                         S. Elia
10) Ruggero Rocco                                         S. Elia
11) Gatti Claudio                                             Commenda
12) Mangio Carlo                                            Montenegro
13) Ragusa Cosimo                                         Cappuccini
14) Semeraro Adolfo                                     Centro
15) Vallefuoco Francesco                            La Rosa
16) Tafuro Raffaele                                         Zona Industriale – Perrino
17) Santoro Franco                                       Bozzano
18) Oggiano Massimiliano                          Casale – Marine Fascia Nord Brindisi

Gli eletti hanno ringraziato l’assemblea e hanno garantito il loro impegno per il controllo delle zone di competenza per prevenire il degrado dei quartieri.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.