Pd Brindisi: “Dopo i fatti di Roma, mobilitazione contro le formazioni neofasciste”

Questa mattina una folta delegazione del Partito Democratico di Brindisi ha partecipato al presidio organizzato dalla CGIL di Brindisi contro l’infame attacco alla sede nazionale dello stesso sindacato e alle aggressioni subite dalle forze dell’ordine ad opera di criminali neofascisti e per dare pieno sostegno a tutte le “strutture” democratiche.

Un chiaro tentativo di destabilizzazione della Democrazia ad opera di delinquenti organizzati da movimenti neofascisti a cui bisogna rispondere con ferma determinazione e attraverso la mobilitazione di tutte le cittadine e i cittadini che credono profondamente nella libertà e nei valori democratici.
Per questo tutte le iscritte e gli iscritti del circolo di Brindisi del Partito Democratico giovedì 14 ottobre si incontreranno in un’assemblea nel circolo di Brindisi alla presenza del Segretario Provinciale della CGIL Antonio Macchia, del Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi e del consigliere regionale Maurizio Bruno per ribadire il sostegno alla proposta del segretario nazionale del Pd Enrico Letta di scioglimento, attraverso un’iniziativa parlamentare, di tutte formazioni neofasciste.

Circolo di Brindisi del Partito Democratico


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.