ItaliaSport

Neanche un fuoripista ferma “The Doctor”

">

Il portacolori della EptaMotorsport nonostante un rovinoso crash ottiene il podio sul Monte Terminillo e resta in lotta per il titolo italiano

Per il pilota della EptaMotorsport Angelo “The Doctor” Loconte è stato un weekend ricco di emozioni quello della 56ª Coppa Bruno Carotti, concluso lo scorso 2 luglio sulle strade della settima tappa del CIVM, la Rieti – Terminillo.

Le mutevoli condizioni meteo e la nebbia nell’ultimo tratto del tracciato hanno caratterizzato la sfida tra i tre candidati alla vittoria di gruppo Racing Start Turbo: Matteo Gabrielli, Selina Prantl e appunto Loconte.

Dopo un secondo ed un terzo posto in prova, The Doctor è partito per la gara in manche unica fiducioso, e deciso a dare il 100% per cercare di interrompere la serie negativa delle ultime gare, ma si sa che nel motorsport, quando si va al limite, anche un piccolo errore può costare caro. In una veloce piega a destra, Loconte, anche per colpa della scarsa visibilità dovuta alla nebbia, ha rovinosamente impattato contro una rotoballa di sicurezza, danneggiando la sua Peugeot 308 GTi. Pa il leader della classifica delle vetture di stretta derivazione di serie non ha mollato la presa, continuando dopo il “botto” a spingere, chiudendo la gara sul terzo gradino del podio, alle spalle di Gabrielli e della sua diretta avversaria nella lotta per il titolo, la giovanissima Prantl.

«Vincere un campionato di velocità in montagna – spiega Loconte – impone tre condizioni fondamentali: la prima è che il mezzo meccanico sia performante; la seconda è che il pilota abbia un minimo di abilità; la terza è che la paura sia esorcizzata dalla volontà di superarla, sempre, in qualsiasi momento. Ebbene, credo che la gara del Terminillo abbia risposto positivamente a queste tre condizioni. Forse si potrebbe trovare qualche remora nel definire abile il pilota, ma non siamo nell’ambito del professionismo. Certo che ripartire e percorrere 1/4 di percorso dopo la botta mi inorgoglisce e alimenta l’autostima. La lotta sportiva continua!».

Un podio, quello di Rieti, che permette a Loconte di mantenere la leadership della classifica RSTB, ad ex-aequo con la Prantl, entrambi a 170 punti.

 

Adesso i piloti si concedono una piccola pausa sino al weekend del 22 e 23 luglio quando il circus del CIVM si trasferirà in terra umbra per il 58° Trofeo Luigi Fagioli alla cronoscalata Gubbio – Madonna della Cima.

 

Calendario CIVM 2023:

 

2 Aprile – 61ª Alghero – Scala Piccada, Sardegna

30 Aprile – 32° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto, Marche

14 Maggio – 64ª Coppa Selva di Fasano, Puglia

28 Maggio – 52° Trofeo Vallecamonica, Lombardia

11 Giugno – 72ª Trento – Bondone, Trentino-Alto Adige

18 Giugno – 62ª Coppa Paolino Teodori, Marche

2 Luglio – 58ª Rieti Terminillo – 56ª Coppa Bruno Carotti, Lazio

23 Luglio – 58° Trofeo Luigi Fagioli, Umbria

6 Agosto – 49ª Alpe del Nevegal, Veneto

20 Agosto – 27ª Luzzi – Sambucina, Calabria

3 Settembre – 65ª Monte Erice, Sicilia

10 Settembre – 68ª Coppa Nissena, Sicilia

22 Ottobre – 31ª Salita del Costo, Veneto


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: